Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

k2-14 ss09 ss28 56 9 corrida

Due anni senza Jannacci (3). La faccia triste dell’Enzo

Condividi questo articolo

proposto da Sandro Russo
Mexico e nuvole

 

Mexico e Nuvole
la faccia triste dell’America…
il vento soffia la sua armonica,

che voglia di piangere ho…
[di Pallavicini, Virano, Conte; inserito per la prima volta nell’album “La mia gente” (1970) di E. Jannacci]

 

Una delle caratteristiche di Enzo Jannacci artista, è una specie di sesto senso per le canzoni che sceglie rielabora e propone, che fine risultano indubitabilmente “sue”, stralunate e gridate il giusto… e indimenticabili!

Così la rielaborazione di una melodia del xv sec. “La mia morosa la va alla fonte“, oggetto di una lunga diatriba con Fabrizio De Andrè per la paternità della sua Via del Campo (risolta poi con l’attribuzione: parole di F. De André; musica di E. Jannacci)

Così per la canzone che segue, surreale e struggente, in vena con la tendenza malinconica dell’Enzo che si avverte sempre come sottofondo, anche nelle sue canzonacce più sguaiate e goliardiche; un aspetto che non ha mai passato sotto silenzio o mascherato.

Giovanni Telegrafista

.

Giovanni telegrafista di Jannacci, Ricardo e Iacobbi, da YouTube

.

.

Giovanni  telegrafista

Piripiripiri…Piripiripiri…
Giovanni telegrafista e nulla più,
stazioncina povera c’erano piu’ alberi e uccelli che persone
ma aveva il cuore urgente anche senza nessuna promozione
battendo, battendo su un tasto solo.
Piripiri…

Elittico da buon telegrafista,
tagliando fiori, preposizioni
per accorciar parole, per essere piu’ breve
nella necessita’, nella necessita’.
Conobbe Alba, un’Alba poco alba,
neppure mattiniera, anzi mulatta
che un giorno fuggi unico giorno in cui fu mattutina
per andare abitare citta’ grande piena luci gioielli.
Piripiripiri….

storia viva e urgente.
Ah, inutili tanto alfabeto morse in mano
Giovanni telegrafista
cercare cercare Alba ogni luogo provvisto telegrafo.
Ah, quando l’invecchia cum est morosa urgenza
Giovanni telegrafista e nulla più… urgente.
Piripiri…

Per le sue mani passò mondo, mondo che lo rese urgente,
crittografico, rapido, cifrato,
passò prezzo caffè, passò matrimonio Edoardo ottavo
oggi duca di Windsor,
passarono cavallette in Cina,
passò sensazione di una bomba volante,
passarono molte cose… ma tra l’altro
passò notizia matrimonio Alba: con altro.
Piripiri….

Giovanni telegrafista, quello dal cuore urgente,
non disse parola, solo le rondini nere
senza la minima intenzione simbolica
si fermarono sul singhiozzo telegrafico:
…Alba è urgente.
Piripiri… Piripiri…

Giovanni telegrafista. Tris

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.