- Ponza Racconta - http://www.ponzaracconta.it -

Si è conclusa con successo la 16^ avventura di IsolaMondo

inviato in Redazione dagli Organizzatori di Isolamondo

Manovre a bordo [1]

Si è conclusa con successo la 16^ avventura di IsolaMondo.

Il giovane equipaggio Isolano partito dall’Elba ha raggiunto Ponza, Ventotene e Procida, dove abbiamo ritrovato vecchi amici e fatto nuovi incontri.

Venerdì 27 febbraio ci siamo ritrovati al Club del Mare e, salutati dal sindaco e da tanti amici, abbiamo tolto gli ormeggi e indirizzato la prua a Sud.

Tutti ai posti di manovra [2]
La grande traversata è stata tranquilla con poco vento e sole, anche la navigazione notturna è stata all’inizio illuminata dalla luna e col passare delle ore ci ha regalato una straordinaria stellata.

Dopo 31 ore di navigazione, la sera del sabato abbiamo raggiunto Ponza e dopo aver doppiato il Capo della Guardia illuminati dalla magia del suo bellissimo faro, siamo arrivati davanti al suggestivo ingresso del porto e ci siamo ormeggiati sotto il fanale nel posto a noi riservato dalla capitaneria di Porto di Ponza, che gentilmente ci ha accolto al nostro arrivo.

arrivo a ponza [3]

Questa è stata la terza volta che IsolaMondo approda a Ponza.

Si è ormai cementato un rapporto esistente che fa perno sul forte legame con la comunità Elbana e in particolare con quella di Marina di Campo.

Ci siamo fatti ambasciatori della volontà dell’Amministrazione Campese di stringere un gemellaggio tra la comunità Ponzese e quella Campese che ha trovato ampio consenso tra gli amministratori e ancora di più tra la gente di Ponza e delle Forna.

ormeggiati a ponza [4]

Sull’Isola abbiamo incontrato i ragazzi delle scuole medie e superiori raccontando loro come sempre le nostre avventure di mare, cercando di trasformare il loro grande interesse in una concreta partecipazione a IsolaMondo, grazie anche al coinvolgimento delle insegnanti.
Ci siamo poi dedicati alla conoscenza naturalistica dell’Isola con un’escursione sul Monte Guardia, dove abbiamo incontrato Emilio che ci ha invitato a visitare il suo orto raccontandoci la storia della famiglia e della sua terra e ci ha fatto conoscere i suoi asini.
In serata a bordo è venuto a trovarci un giornalista del Gazzettino del Golfo che  ha intervistato l’equipaggio per un articolo di prossima uscita.

Ponza escursione sul monte guardia [5]

panorama dal monte guardia [6]

ponza dal tetto della vecchia cantina  del monte guardia [7]

ponza il faro della guardia [8]

Ponza il faro della guardia  2 [9]

Come sempre sarebbe stato bello fermarsi di più, ma era giunto il momento di partire per Ventotene… Condizioni ottimali per una favolosa navigazione a vela e ancora un incontro con le stenelle che per alcuni minuti si sono divertite a saltare sotto la prua del Bamboo.
La navigazione è stata veloce e in anticipo sul tempo previsto siamo arrivati all’approdo della piccola e bellissima Ventotene. In porto siamo stati accolti dall’assessore che ci ha accompagnato per un piccolo giro del paese.

Ventotene [10]
Il giorno successivo siamo andati a scuola dove circondati da tanto entusiasmo e curiosità, i ragazzi di IsolaMondo hanno spiegato il progetto aiutandosi anche con dei filmati da loro realizzati.
La giornata è proseguita insieme ai ragazzi dell’Isola, alle insegnanti ed alcuni genitori che ci hanno accompagnato per una passeggiata fino al museo della migrazione per una visita offerta dall’Amministrazione e dal Parco.

Ventotene la scuola [11]

Ventotene in piazza del Castello [12]

Ventotene nuove amicizie [13]

Poi la immancabile partita di calcetto organizzata dai ragazzi, ma prima passando dalla fattoria di Vincenzino, zio di Ilenia una bimba che ci ha fatto scoprire questo posto di meraviglia e che abbiamo avuto ospite in barca la sera.
Ma un’altra Isola ci aspetta… e con tanto dispiacere lasciamo Ventotene. Partenza alle prime luci del giorno, il meteo ci consiglia di non attendere oltre.

In navigazione sullo sfondo Ventotene e Santo Stefano [14]

Il vento ci spinge veloci e il Bamboo ci regala grandi emozioni con una super veleggiata con punte superiori ai 10 nodi, le sagome di Ischia e Procida crescono velocemente davanti alla nostra prora. Ospitati nella Marina Grande, giusto il tempo di ormeggiare e via alla scoperta di Procida in giro per i vicoli fino a Terra Murata, la vetta fortificata dell’Isola. Procida ha subito colpito i ragazzi per il gran numero di abitanti su di un’Isola così piccola.

Procida il borgo marinaro [15]

Ma Procida è soprattutto un’Isola di grande tradizione marinara, grazie all’Istituto Nautico che da oltre 180 anni forma comandanti marittimi, orgoglio e vanto della Marineria Italiana e di tutta la gente di Procida.

Procida all'istituto nautico [16]

Per IsolaMondo la visita del Nautico è stato un incontro molto importante, dove abbiamo trovato tanto interesse per il progetto e gli studenti ci hanno fatto da guida nel bellissimo museo del mare. Ma la cosa che ha entusiasmato di più i ragazzi è stata l’aula con il simulatore della plancia di comando di una grande nave. L’Isola di Procida ed in particolare il Nautico avranno un ruolo determinante per la crescita del progetto e abbiamo gettato le basi per coinvolgere questa istituzione della Marineria Italiana dentro IsolaMondo.

Procida foto di gruppo [17]

Procida a Terra Murata nella casa di Angela e Gennaro [18]

Procida gli amici dell'oratorio [19]

Un forte vento Grecale ci ha bloccato a Procida regalandoci anche la suggestiva immagine del Vesuvio innevato. Abbiamo approfittato del tempo a disposizione per approfondire la conoscenza dell’Isola e dei suoi abitanti, infatti passeggiando tra i vicoli i ragazzi di IsolaMondo hanno fatto amicizia con alcuni coetanei che naturalmente incuriositi li hanno invitati nel giardino dell’oratorio per raccontare le loro avventure di mare e giocare insieme.

Ancora una volta rientriamo all’Elba con grande soddisfazione arricchiti di nuove conoscenze  e grandi obiettivi da portare avanti.
Issiamo la randa [20]

IsolaMondo piace ed è accolto con curiosità ed entusiasmo in tutte le comunità insulari, che vedono nel progetto un’opportunità per unire e dare più voce e forza alla gente delle Isole.

Si ringraziano le amministrazioni, le capitanerie, le scuole e in generale tutti gli abitanti di Ponza, Ventotene e Procida per la calorosa ospitalità.
I nostri ringraziamenti vanno inoltre all’Amministrazione Comunale e all’Istituto Comprensivo di Campo nell’Elba e alle famiglie dei partecipanti.

La prossima uscita è prevista in ottobre, stiamo cercando di ottenere i permessi per raggiungere l’Isola di Gorgona, per poi fare tappa nuovamente a Capraia e Capo Corso visitando San Fiurenzu, Macinaggio e Bastia. Mentre il prossimo appuntamento con IsolaMondo è per sabato 11 aprile alle ore 21,30 presso la sala consiliare di Marina di Campo con una proiezione di video e immagini sull’ultima uscita a cui tutti sono invitati.

il giovane equipaggio [21]