- Ponza Racconta - http://www.ponzaracconta.it -

Articoli ‘politici’ su Ponza racconta

di Biagio Vitiello
Il quarto stato. Elaboraz. grafica [1]

 

Noto con meraviglia e da qualche tempo che più di qualcuno tratta di “argomenti politici” rilevanti e di grande  interesse per la nostra isola. In passato – con le altre amministrazioni Porzio, per esempio – non era mai successo.
Posso fare delle ipotesi per spiegarmi perché: forse che a Ponza un impegno politico serio con relativa presa di posizione, espone a ritorsioni di ogni genere? O che l’esposizione comporta dei rischi che non tutti sono disposti a correre?

Io spero per il futuro che non si facciano solo demagogia o chiacchiere, ma che si persegua anche qualche buon proposito.
Mi piacerebbe vedere delle persone presentare un progetto serio per la collettività, e che ci si impegnassero, che si combattesse per poterlo realizzare.

Ma succede spesso che si propongono progetti solo in compagna elettorale e solo per tentare la scalata al potere; per fare quindi gli interessi di pochi. E spesso è successo che si sono osteggiati progetti, anche buoni e vantaggiosi per l’isola, perché non affini agli interessi del gruppo al potere.

Quello che propongo è di non fare solo chiacchiere, ma proporre dei progetti utili per Ponza.
Riguardo al progetto di ampliamento del porto di Ponza, sono contrario in assoluto, soprattutto perché deve essere fatto prima quello a Le Forna che si trova messa peggio di quando c’era la SAMIP.

Calamandrei [2]