Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

2009-08-11_14-01-48 q-17 o-01 vb-24a 92 Immagini storiche di Ponza

Allerta meteo e nostalgia di Menicuccio

Condividi questo articolo

di Biagio Vitiello
Banditore

 

Stamane ho saputo, accompagnando mio figlio allo scuolabus, che le scuole sono chiuse per “allerta meteo”. Si dice che è stato dato un annuncio in merito su Facebook, ma… chi non è collegato?

Mi chiedo… Non funzionava meglio quando c’era Menicuccio ’a vocca storta che menava ’u bann’ e la gente diffondeva le notizie per passaparola!?

Oggi a Ponza è una giornata calda, con un elevato tasso di umidità. Il mare è mosso, ma non c’è accenno di pioggia.

Condividi questo articolo

4 commenti per Allerta meteo e nostalgia di Menicuccio

  • polina ambrosino

    Grazie al cielo l’allerta meteo è rimasta solo un’allerta e, almeno fino a quest’ora non è successo niente. Se invece le previsioni si fossero rivelate veritiere, avremmo avuto ore e ore di pioggia. Ieri, a quanto pare sia a livello regionale che provinciale, l’allerta è stata diramata nel tardo pomeriggio. Noi insegnanti di scuola Primaria (elementari), ieri eravamo a scuola fino alle 17.30 per Le Forna e fino alle 18.30 per il porto e Santa Maria, ma nulla era stato ancora detto. Ieri sera, intorno alle 21, su facebook, qualcuno ha iniziato a pubblicare la notizia della chiusura dei plessi. Io, leggendolo, ho chiamato qualcuno del Comune per accertarmi della veridicità del fatto e ne ho avuto conferma: mi è stato detto che il sindaco e il preside si erano sentiti e avevano deciso di diramare l’allerta anche per Ponza dato che le previsioni comprendevano in pieno anche la nostra isola (in effetti i siti metereologici portavano forti piogge e temporali dalle 10 in poi)e che il preside stava mandando email agli insegnanti per avvisarli. Certo non tutti pensano, a tutte le ore, di controllare la posta elettronica, ma cosi è. E comunque questi sono i sistemi moderni, anche se alla fine il passaparola fra insegnanti e genitori, almeno della Primaria, è avvenuto lo stesso. Mi dispiace che per le Medie e le Superiori non sia avvenuto lo stesso passaparola, ma, di sicuro, ieri sera dopo le 21, gli insegnanti erano tutti informati della chiusura dei plessi.

  • Adriano Madonna

    Gli amici mi hanno tirato la barca a terra, ma ho dovuto innaffiarla con la manichetta, perché di pioggia nemmeno una goccia.
    Saluti

  • Biagio Vitiello

    Allerta Meteo
    È la seconda volta che mio figlio non va a scuola per una allerta meteo “farlocca”, data dalla Protezione Civile e promulgata dall’amministrazione comunale
    Stamane a Ponza il cielo è nuvoloso, con assenza di vento e non piove.
    Forse pensavano che ci fosse un alluvione e si potessero allagare le scuole?
    Io penso che la sola scuola che si può allagare è quella di Santa Maria, costruita in un luogo dove non andava costruita: vicino al torrentello “u Lavo” dove hanno perso la vita delle persone e per essa si spendono solo tanti soldi.
    L’amministrazione attuale chiede a noi cittadini di dare segnalazioni di pericolo. Allora segnalo che il torrentello andrebbe sgomberato dalle canne (Arundo donax) e dai detriti che lo ingombrano.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.