Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

i-17 i-32 u-03 u-36 v4-10a ponza-cala-feola-sottocampo-raffaele-sandolo-con-la-nonna-avellino-maria-moglie-di-emiliano-sandolo-1955

Saggezza antica

Condividi questo articolo

di Francesco De Luca
Vignetta di Degano

 

Sparte ricchezza

.

Tutto ’stu ciglio,
chillu cavone,
chillu carusiello,
figliu mio,
era robba d’u nonno Aniello.
No, d’u bisnonno, Aniello magnapagnotte,
pe’ via ca teneva sempe famme,
iuorno e notte.

Facette unnece figlie
e, chi se spusaie accà
e chi se maretaie allà…
insomma a ognuno iette a parte soia,
pecché nonno Aniello
era iusto
e nun vuleva baldoria.
Doppo ce furono ancora ate spartenze,
pecché i nepute
vulettere u piezzo ’i terra.
Insomma a pàtete
tuccaieno ’sti catene attuorne a u pescenale,
’stu ciardino
e chillu spiazzo
cu’ i canne e i scupazze.

Tanta terra
e tanta ricchezza,
sparte sparte,
è addeventata puchezza!

.

Ascolta dalla voce dell’Autore dal file mp3:

 

Immagine di copertina. Vignetta di Marino Degano (cliccare per ingrandire)

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.