Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

k2-26 de-vito-01 giuseppe-vitiello paesino-1 premiazione-elena-bonelli Idraulica antica: parte dell'acquedotto

Viaggio dell’amicizia verso l’arcipelago ponziano

Condividi questo articolo

di Raffaele Sandolo
Viaggio dell'Amicizia del 2010 (2)

 

Nel prossimo ottobre ritornano a Ponza le vele di ISOLAMONDO
Dal 10 al 19 ottobre di quest’anno si compirà il prestigioso viaggio: “La rotta delle isole tirreniche”.
L’iniziativa, ideata-organizzata-coordinata da Umberto Segnini assieme a valenti collaboratori, fa parte del Progetto ISOLAMONDO.

In pratica si vuole riaffermare il grande valore dei buoni rapporti fra genti diverse per costumi, lingua, usi, abitudini, applicando la strategia dell’abbraccio corale con sentimenti di pace e di concordia nella reciproca comprensione.

La flottiglia di ISOLAMONDO si sta preparando per affrontare, nel migliore dei modi, la sua 15a avventura. Un gruppo di giovinetti isolani, ben affiatati e amanti del mare, andrà alla scoperta di nuovi personaggi con meravigliosi scenari, allacciando nuove amicizie o rafforzando quelle esistenti.
Partiranno da Marina di Campo, paese di grandi tradizioni marinaresche, situato a sud dell’isola d’Elba. Navigheranno verso sud, con perizia e seguendo i migliori criteri di sicurezza, attraversando il cuore del Mar Tirreno per approdare al Giglio, quindi a Ponza, Ventotene e per la prima volta anche a Procida.
Raggiunto l’Arcipelago, alla flottiglia si aggiungeranno anche altre e barche a vela di Ponza e di Ventotene.

Viaggio dell'Amicizia del 2010 (4)

A questo viaggio dell’amicizia parteciperanno bambini e ragazzi delle scuole di Capraia e dell’isola d’Elba, con la presenza di alcuni genitori, guidati da marinai esperti. Avranno certamente giornate intense di incontri e escursioni, con intermezzo di ore di navigazione. Passeranno momenti meravigliosi dall’alba al tramonto, inebriati da profumi e sapori del mare e delle isole, presi da  piacevoli osservazioni e interessanti considerazioni, colorite, talvolta, da fugaci espressioni dialettali.

Viaggio dell'Amicizia del 2010 (5)

In particolare a  Ponza,  alcuni di loro andranno sicuramente a visitare le zone di provenienza dei loro avi, e cioè Cala Feola, La Piana, Calacaparra… e quindi le Piscine Naturali, la Vecchia Miniera e il faro della Guardia, i Faraglioni di Lucia Rosa, il Forte Papa, le Grotte di Pilato e altri siti storici. E poi ammirare la tipica vegetazione (agavi, fichi d’India e ginestre), le coste (frastagliate e spesso rocciose) composte da caolino e tufi, gli angoli caratteristici con casette variopinte e vecchie grotte.

E’ da considerare che l’Elba, dal 1950 al 1960, ebbe una grande immigrazione di ponzesi. La maggior parte erano pescatori i  quali si impegnarono con il lavoro duro per far migliorare la propria famiglia. Per questo all’Elba è facile incontrare bambini con cognomi ponzesi come Avellino, Vitiello, Romano, Sandolo, Feola e altri ancora che si esprimono nell’idioma elbano.
In questo periodo di attesa ogni isola che verrà visitata dai piccoli ospiti è impegnata ad organizzare, anche fuori dal programma, incontri, ricevimenti e rinfreschi possibilmente con musica per allietare la presenza degli ospiti.

Viaggio dell'Amicizia del 2010 (3)

Il viaggio assume, anno dopo anno,  un grande significato. Il percorso, nelle diverse circostanze, presenta particolari esperienze di vita e permette di migliorare ogni partecipante, con un continuo arricchimento di conoscenze e di competenze. Ognuno di loro sente sempre più, pur se talvolta è preso dal gioco e dal divertimento, la consapevolezza di acquisire maggior senso di responsabilità con la presa di coscienza dell’importanza della vita.
Grande è la loro attesa per questa magnifica avventura e anche i genitori partecipano attivamente nel vedere i loro figli impegnati responsabilmente con cime, vele e diari di bordo, come piccoli uomini del mare.

Locandina del Viaggio dell'Amicizia 2014

 

Per meglio comprendere l’importanza dell’iniziativa viene presentato il Programma.

Venerdì 10 ottobre: ritrovo al Club del Mare e partenza dal porto di Marina di Campo.

Navigazione e scalo all’Isola del Giglio per accogliere a bordo l’equipaggio Gigliese.

Partenza dal Giglio e navigazione a vela verso Ponza.

Sabato 11 ottobre: navigazione e arrivo a Ponza in serata.

Domenica 12 ottobre: escursione sull’Isola di Ponza con i ragazzi Ponzesi

Lunedì 13 ottobre: incontro a scuola con i ragazzi di Ponza e giornata dedicata all’incontro tra le comunità insulari.

Martedì 14 ottobre: navigazione a vela da Ponza a Ventotene a cui si unirà la barca Ponzese. Arrivo previsto a Ventotene nel primo pomeriggio.

Primo incontro con la comunità dell’Isola di Ventotene.

Mercoledì 15 ottobre: incontro con la scuola e i ragazzi di Ventotene e giornata dedicata all’incontro tra le comunità insulari.

Giovedì 16 ottobre: navigazione a vela da Ventotene a Procida a cui si unirà la barca di Ventotene. Arrivo previsto nel primo pomeriggio. Primo incontro con la comunità dell’Isola di Procida

Venerdì 17 ottobre: incontro a scuola con i ragazzi di Procida. Nel pomeriggio partenza per Ventotene. Saluti all’equipaggio di Ventotene e partenza per Ponza.

Sabato 18 ottobre: arrivo a Ponza, saluti all’equipaggio Ponzese e inizio navigazione di rientro verso l’Elba.

Domenica 19 ottobre: arrivo all’Elba nel pomeriggio. Festa nel giardino del Club del Mare.

 

Per info: Raffaele Sandolo 333.2653079 – elbasun@infol.it

L’iniziativa ISOLAMONDO è già stata anticipata sul sito (leggi qui)
Le foto ritraggono immagini dal Viaggio dell’Amicizia 2010

Viaggio dell'Amicizia del 2010 (1)

Alla Manifestazione del 2010 Ernesto Prudente era ancora con noi

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.