Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0040-040 ep-05 u-05 vb l-05 costa

Il mio passaggio a Sudest, attraverso la mostra di Salvo Galano.

Condividi questo articolo

di Vincenzo (Enzo) Di Fazio

un'immagine della mostra subacquea di salvo galano 10.

A guardarla dall’alto è un cerchio perfetto.

il cerchio della mostra subacquea di salvo galano immagine dall'alto della mostra di Salvo Galano

la mostra di salvo galano a frontone il cerchio

Ti viene istintivamente di associarla alla bandiera con le stelle dell’Europa unita

bandiera europa

o al girotondo intorno al mondo in cui i bambini di tutte le nazioni del pianeta si tengono la mano in segno di amore e fratellanza.

Girotondo_di_tutto_il_mondo

Insomma l’idea che trasmette è quella di pace e di unione.

Mi riferisco alla mostra subacquea di Salvo Galano collocata sui fondali sabbiosi davanti la spiaggia di Frontone.

Sono 28 pannelli di grande formato disposti, parallelamente al livello del mare, ad una profondità di tre/quattro metri, esposizione unica nel suo genere.

L’ho vista qualche giorno fa in un pomeriggio di calma quasi irreale raggiungendo il luogo dal mare con una barca.

Da sopra scorgi macchie di colore a cui la trasparenza delle acque restituisce, seppure avvolte in una molle opacità, la forma di un villaggio, la testa di un bisonte, l’occhio di un elefante, il volto di un bambino o quello di un’anziana contadina.

mostra subacquea a Ponza

E già quella è un’emozione che appena cogli te ne provoca subito un’altra quando nello smuovere l’acqua quelle forme sembrano magicamente, per effetto dei riflessi dei raggi solari, assumere vita. Effetto che percepisci di più quando ti imbatti nella figura di una ragazzina che ritratta di spalle sembra voltarsi e muovere le labbra per invitarti a seguirla.

immagine mostra subacquea di Salvo Galano 1

Mi immergo e mi capita, guarda caso, di farlo all’altezza del viso di una bambina che sorridendo sembra fare gli onori di casa. E’ una bambina asiatica, forse vietnamita, e quel sorriso è la tipica espressione universale di chi ti accoglie aprendo l’uscio della propria dimora. Ed è un invito a proseguire quel viaggio tra le acque, elemento ancestrale che accomuna le genti perché è nell’acqua che ha origine la vita.

immagine della mostra di Salvo Galano 4

Più in là il ritratto di un gruppo di donne che vendono verdure e a seguire quella di una famiglia raccolta intorno al proprio avo. Mi cattura lo sguardo triste di una donna al finestrino di una corriera come l’immagine di un’anziana, in un vestito coloratissimo, che si gode una sigaretta riposandosi probabilmente dopo una giornata di fatiche nei campi.

immagine mostra subacquea di Salvo Galano

un'immagine della mostra subacquea di salvo galano 00

mostra subacquea nel mare di Ponza

Proseguo verso un villaggio dominato dal verde e dalla quiete e poi verso tre ragazzini che incuriositi dall’obiettivo di Salvo Galano ora sembrano esserlo della mia presenza.

immagine della mostra di Salvo Galano 3

immagine mostra subacquea di Salvo Galano 2

Uno sparuto gruppo di “guarracini” neri mi accompagna incuriosito mentre più lontano alcune occhiate si contendono delle “mollichine” di pane calate da qualche bagnante.

Faccio il percorso due volte perché lo ritengo unico e singolare.

Le immagini, all’improvviso si incupiscono ed avverto una strana sensazione di freddo alla schiena.
Sembra che stia calando la sera su di me, su quei volti e sui quei villaggi sommersi… E’ l’effetto – ed è magica la sensazione che ne deriva – del velo che alcune nuvole stanno tendendo nel cielo sopra di noi.

Passaggio a sudest è il titolo di questa straordinaria mostra, un percorso tra immagini di un mondo lontano migliaia di miglia dal versante sudest di Frontone ma incredibilmente vicino se abbiamo la capacità di cogliere nell’umanità, nella fatica, nella natura, nei colori ritratti gli elementi che accomunano tutte le genti di questo mondo.

Guarda qui il video da YouTube sulla Mostra fotografica Subacquea di Salvo Galano, tratto dal TG3

.

 

Per chi vuole saperne di più sulla mostra e su Salvo Galano consultare il sito: www.salvogalano.com

Condividi questo articolo

1 commento per Il mio passaggio a Sudest, attraverso la mostra di Salvo Galano.

  • Una speranza di “passaggio a Sudovest”

    Oltre a fare i miei complimenti auguro a Salvo di riproporre per la prossima estate, una nuova mostra fotografica con la stessa formula espositiva ma questa volta nelle acque di Chiaia Di Luna.

    E’ un augurio che penso tutti i ponzesi ma anche tanti turisti possono fare a Salvo significa che qualcosa si muove anche nella direzione sudovest dell’isola, dove giace mai dimenticata la più bella spiaggia.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.