Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

fdp i-08 t6-23 24 corrida19 corrida6

La pesca miracolosa

Condividi questo articolo

segnalato da Martina Carannante
La pesca

 

Guardate cosa è stato pescato nelle acqua tra Ponza e Palmarola! Lo chiamano “pesce re”, anche se in molti sostengono sia un “pesce vetro”.
Comunque è un pesce molto raro, non se ne prendeva uno da tempo.
Lo sottoponiamo al nostro esperto..!

Intanto il protagonista della prodezza potrebbe raccontare le circostanze della cattura!
Da un ‘innesco’ dello stesso genere “uno bravo” ci ha tirato fuori  un romanzo mitico!

 

“Ricerchina” sul web:
Effettivamente quello che ci somiglia di più è il ‘pesce re’ o opah (Lampris guttatus), presente nel Mediterraneo, appartenente alla famiglia Lampridae

Il vecchio e il mare. Romanzo

Il vecchio e il mare (titolo originale The Old Man and the Sea) è un romanzo dello scrittore statunitense Ernest Hemingway pubblicato per la prima volta sulla rivista Life nel 1952. Grazie a questo libro Hemingway ricevette il premio Pulitzer nel 1953 e il premio Nobel nel1954.

Il-vecchio-e-il-mare. Film

Il film omonimo è del 1958 diretto da John Sturges, con Spencer Tracy

Illustrazione

Condividi questo articolo

3 commenti per La pesca miracolosa

  • Franco Zecca

    A corredo del post, invio alcune notizie e mie considerazioni:
    Per alcuni periodi del 1950/1951, durante i suoi viaggi, il premio futuro Nobel Ernest Hemingway soggiornò ad Acciaroli, una frazione di Pollica, comune in provincia di Salerno.
    Sembra che proprio durante una sua visita presso il porto del luogo, dove si fermava a meditare e raccogliere le storie dei pescatori del piccolo borgo marinaro, abbia trovato l’ispirazione per il personaggio del citato romanzo “Il vecchio e il mare”. In quel tempo viveva lì un pescatore di nome Antonio Masarone, da tutti soprannominato ‘u viecchie, il quale raccontò allo scrittore la storia della cattura di un pesce spada del peso di più di un quintale che, per la mancanza di ghiaccio, quando fu portato al mercato di Salerno era andato a male e dovettero bruciarlo.
    Questa la base per il romanzo, tradotto da Fernanda Pivano, molto amica dello scrittore.
    Alcune frasi significative e molto belle: “L’uomo non è fatto per la sconfitta”“Si può uccidere un uomo ma non sconfiggerlo”.
    A mio vedere è un romanzo che non può essere solo un dorso nelle librerie, e che tutti dovrebbero leggere.
    Citato anche dai Negrita nella canzone “Hemingway” che rende omaggio allo scrittore e così recita: “c‘è una barca pronta dietro a un’altra pagina” e “è solo vita che ti entra dentro”.
    Ci sono stato ad Acciaroli: c’è ancora il bar locale dove lo scrittore soleva fermarsi a bere ed ha una parete tappezzata di foto e frasi di Hemingway.

  • Adriano Madonna

    Cari amici,
    solo adesso posso accendere il computer, di cui ho dovuto fare a meno per qualche giorno; ho visto quindi in ritardo l’articoletto sulla pesca miracolosa.
    Da quanto vedo nella foto, si tratta effettivamente di un “pesce re”, scientificamente noto come Lampris guttatus, della famiglia dei Lampridi. Non si può confondere con il “pesce a specchi”, sensibilmente diverso.
    Si tratta di una specie cosmopolita; vive nell’Oceano Atlantico e nel Mediterraneo.
    Quello dell’immagine è un bell’esemplare. Mi piacerebbe conoscere qualche particolare: dove esattamente è stato pescato e a quale profondità. Non è facile, attualmente, reperire questa specie con facilità.
    Che fine ha fatto quello pescato?

  • Martina Carannante

    Buon giorno! Mi scuso per il ritardo nella risposta. Ho chiesto a Michele Nocerino (il ragazzo in foto con il pesce re) che mi ha detto che il pesce è stato pescato dalla m/B S. Ciro, di Conte Ciro, vicino ad un palangaro per pesce spada, tra Ponza e Palmarola. Il famoso esemplare è stato portato a terra e rivenduto ad un ristorante molto caratteristico dell’isola che lo ha sicuramente presentato come piatto forte del giorno.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.