Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0035-035 scb 23a 4 10 barca-al-porto

Ponza in Tavola

Condividi questo articolo

 la Redazione

book

 

Per la presentazione del libro Ponza in Tavola- storia e sapori, prevista per il 30 luglio sul Lanternino, era stata organizzata una ricca esposizione di tavole allestite con pezzi d’epoca e contemporanei. Le condizioni metereologiche avverse hanno costretto a posticipare di un giorno e ad allestire l’esposizione, in forma ridotta, nella sala consiliare del comune di Ponza. Quattro amiche hanno esposto le loro collezioni, con gusto e creatività.

Il sindaco Vigorelli e Franco De Luca

Il sindaco Vigorelli e Franco De Luca

 

Franco De Luca ha presentato il libro, scritto da dieci autori che hanno voluto leggere la storia di Ponza attraverso i sapori.
E’ intervenuto il sindaco Vigorelli, autore a sua volta di un  libro di gastronomia: Mare nostrum, il mare in cucina.
Tamara Prudente ha letto un brano del libro, scritto da Ernesto.

Tamara Prudente

Tamara Prudente

 

Irma Zecca ha  fornito due tovaglie ricamate del suo ricco corredo e vasellame di fine Ottocento. Da notare il vassoio ricomposto con le ciappe metalliche.

tovaglia ricamata a punto erba

Tovaglia ricamata a punto erba

tovaglia di lino ricamata ad intaglio

Tovaglia di lino ricamata ad intaglio

piatto blu

piatto riparato con i ciappi

Piatto riparato con le ‘ciappe’

il retro del piatto riparato con i ciappi

Il retro del piatto riparato con le ‘ciappe’

forchettone

 

Nunzia Tuccillo ha portato il servizio di piatti  “Le quattro stagioni”, presente in molte cristalliere di Ponza; questo ha la  zuppiera bicolore perché la proprietaria, nonna Esterina Bosso, incautamente vi ripose della sugna calda, e il colore della porcellana virò immediatamente verso il marrone.

zuppiera

piatto

 

Ornella Vitiello ha realizzato, con le ceramiche che produce, un’allegra tavola estiva, con teste di pesce e rete da pesca.

ornella2

ornella3

 

Anche Giovanna Pagano ha optato per una tavola con pezzi contemporanei, da cena in terrazza, ma si è rammaricata di non aver potuto esibire le tovaglie che lei stessa ricama. Le abbiamo promesso che presto ripeteremo l’esposizione, coinvolgendo tutte le amiche di Ponzaracconta.

giovanna1

Giovanna con la figlia Maria

Giovanna con la figlia Maria

giovanna3

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.