- Ponza Racconta - http://www.ponzaracconta.it -

Ue: due mesi all’Italia per l’invio dei piani gestione pesca

segnalato da Erminio Di Nora
Pesca commerciale [1]

 

Il primo “vero” piano di gestione partì proprio da Minturno

 

La Commissione ha chiesto formalmente a Italia e Spagna di conformarsi alle norme Ue sulla pesca nel Mediterraneo, adottando i piani nazionali di gestione per la pesca con reti da traino, sciabiche da natante, sciabiche da spiaggia, reti da circuizione e draghe idrauliche all’interno delle loro acque territoriali.
Bruxelles ha deciso l’invio all’Italia di un parere motivato, seconda tappa della procedura d’infrazione; e “in mancanza di una risposta soddisfacente entro 2 mesi, la Commissione potrà ricorrere alla Corte di giustizia Ue”.

Nell’annunciare la decisione, la Commissione europea ricorda che i piani di gestione di Italia e Spagna, “avrebbero dovuto essere adottati entro il 31 dicembre 2007, mentre i due Paesi non dispongono ancora di piani validi di gestione per le attività di pesca condotte con draghe”.

 

La domanda che si pongono molti pescatori è: perché chi avrebbe dovuto tutelarci in sede comunitaria non lo ha fatto?

Bruxelles tiene a sottolineare che “i piani nazionali previsti sono strumenti importantissimi per uno sfruttamento sostenibile delle risorse alieutiche nel Mediterraneo”.

Si parla di un sistema di autogestione, e quindi di un progetto simile a quello che presentai circa 15 anni fa al Sindaco Paolo Graziano, con la concessione al Comune di Minturno di due specchi acquei per la semina e la coltura delle vongole.
Il Comune recepì la richiesta della categoria, e in collaborazione con la Guardia Costiera fu realizzato il primo piano di semina. Purtroppo per costruire ci è voluto tempo, ma per  distruggere e dimenticare è bastato veramente poco. E poi, un detto recita: “Nemo propheta in patria” – nessuno è profeta nella “sua” patria.
Ma dall’altra parte la risposta potrebbe essere: non è mai troppo tardi.

 

Cordiali saluti

Dott. Erminio Di Nora
www.erminiodinora.com