Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

u-10 u-14 q-01 lamonica-03 m2-33 3258

Le mostre fotografia & disegni – La rassegna dei lavori (4). I disegni dei bambini

Condividi questo articolo

di Vincenzo (Enzo) Di Fazio

disegno 1

E’ il turno questa volta dei disegni che i bambini hanno presentato per la mostra.
18 preziosi lavori, uno più bello dell’altro, frutto della creatività e dell’immaginazione che solo i bambini sanno avere, lavori semplici ricchi di colori e di fantasia.

Come ho avuto modo di dire la sera del 9 giugno il disegno si affianca alla fotografia per essere, come la fotografia, il risultato della propria visione del mondo e per avere anch’esso, entro certi limiti, la capacità di testimoniare e di tramandare.
Se non avessimo avuto i disegni di Pasquale Mattej non ci saremmo, probabilmente,  mai fatto un’idea di come fosse Ponza ai tempi dei Borbone.

Mi direte. Ma cosa mai potranno testimoniare e tramandare dei disegni di bambini di cinque, sei, sette anni?
Non è tanto quello che il disegno dice quanto piuttosto il valore educativo che assume quando creatività ed energia, doti naturali nei bambini, vengono orientate verso la visione e l’analisi del mondo in cui vivono.
Coltivate, quelle menti in formazione possono diventare delle menti responsabili, sensibili ed attente all’ambiente ed alla natura.

Accade spesso, poi, che chi ama disegnare si appassioni anche alla fotografia.

Ma vengo, ora, alla presentazione dei lavori.
Sono due i gruppi rappresentati: la 1^ elementare della scuola C. Pisacane del porto della maestra Pina Coppa e la scuola d’infanzia  “Ciro Piro” della maestra Lucia Conte.

I lavori della 1^ elementare sono disegni essenzialmente fatti con i colori a cera e con i pastelli, quelli dell’asilo per lo più con i colori ad acquerello.
Alcuni di essi, quelli dei bambini dell’asilo sono corredati di commenti dei bambini stessi che ne esaltano i contenuti. Ricordano un po’ il linguaggio dei ragazzi di “Io speriamo che me la cavo” del maestro Marcello D’Orta.
Brava Lucia per la capacità avuta nel racchiudere in una piccola frase l’immaginazione, la spontaneità, la curiosità, la creatività ed il senso ironico dei suoi bambini.
Eccoli tutti, uno ad uno, in maniera alternata, con riportato il nome dell’autore e, là dove previsto, la frase a commento.

disegno 2

Il mio nonno nelle “catene” di Rizzo Francesco di anni 5
(“Mio nonno tiene tante catene…a me piace raccogliere le cose da mangiare insieme a lui!
Il nonno era difficile da disegnare, però un poco poco mi ha aiutato la maestra”)

disegno A

Il porto di Ponza di Andrea Grama della I elementare  scuola porto

disegno 3

Palmarola di Leonardo Scotti di anni 6
(“La mia isola preferita…è bello starci in vacanza! A me…mi piace tantissimo”)

disegno C

L’arco naturale di Aniellantonio di Viola Mattana della I elementare  scuola porto

disegno 4

Arcobaleno sul mare di Ginevra Di Giovanni di anni 5
(“Un giorno da Sant’Antonio ho visto un arcobaleno bellissimo!
Ho voluto disegnarlo perché era molto bello!!)

disegno E 
Il faro, la torre dei Borbone e la Chiesa di Gaetano Pacifico della I elementare scuola porto

disegno 6 
Il faro della Guardia di Greta Mercurio di anni 5
(“Il mio scoglio preferito…lo vedo quando torno da Palmarola! E’ bellissimo, davvero!”)
 disegno H

Il faro della Guardia di Silverio Fonzetti della I elementare scuola porto

disegno 1

Barche da pesca di Luisa Scotti di anni 6
(“Ho disegnato una barca da pesca nel porto.
Ce ne sono tante… ma il mio foglio era troppo piccolo”)

disegno M

Il faro della Guardia di Amanda D’Incà della I elementare scuola porto

disegno 7

Il parco gioco di Giancos di Giorgia Feola di anni 5
(“Qualche pomeriggio con i pattini e la bici, ci vado con Lella per giocare…
lì incontro altri amichetti, ci divertiamo!”

disegno G
Il faro  e il delfino di Flavia Iodice della I elementare scuola porto

disegno 8

Delfini a Ponza di Anita Sogliuzzo di anni 5
(“Io non li ho mai visti i delfini a Ponza… ma tutti dicono che ci sono!
Speriamo che arriva, almeno uno, vicino al faro”)

disegno I

Il faro della Guardia di Giulia Scotti I elementare scuola porto

disegno 10

Affitto gommoni di Salvatore Mattana di anni 5
(Ho disegnato la spiaggia di Sant’Antonio con i gommoni del mio papà.
Ne tiene due: uno grigio, è più moscio. Quello rosso è più veloce”

disegno L

Il faro della Guardia e i gabbiani di Guido Antonio Scotti della I elementare scuola media

disegno 9

Star Clippers di Marco Zecca di anni 5
(“Il veliero di Ponza… papà mi ha portato a vederlo da vicino, ero piccolo però, avevo 4 anni!”)

disegno N 

Santa Maria e la Ravia di Melita Mazzella della I elementare scuola porto

L’avrete notato.
Tantissimi bambini si sono ispirati per i loro disegni al faro della Guardia, come hanno fatto i ragazzi del Liceo Artistico di Latina per i lavori tenuti in mostra alla sala museale fino al 30 giugno. E tutti l’hanno fatto senza esserci mai stati.
Anche questo è un modo per parlarne e per non dimenticarlo.
Vorremmo tanto che questi bambini, questi giovani potessero un giorno arrivarci (magari da adulti) per disegnare, dipingere e fotografare  quello che si vede da lassù… 
Non tutto è perso; c’è una interpellanza in corso fatta al ministro della Difesa per smuovere la situazione di stallo (leggi qui)
Speriamo in positivo nel segno dell’ottimismo che ci insegnano i bambini.
Grazie e alle prossime…

i bambini alla serata del 9 giugno

Le mostre fotografia & disegni. La rassegna dei lavori (fine)

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.