Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0012-012 0041-041 cappella-giancos ss25 23 scansione0004

Le mostre fotografia & disegni – La rassegna dei lavori (3). Le foto di tutti i partecipanti

Condividi questo articolo

di Vincenzo (Enzo) Di Fazio

La cartina geografica di Miriam Vitale

 per la seconda parte, leggi qui

Si conclude con questo articolo la presentazione delle rimanenti foto.
Lo spazio viene, oggi, riservato alle foto di tutti coloro che non sono andati a  premio ma che hanno comunque ben figurato per aver contribuito con i propri lavori alla realizzazione della mostra.
Divise per autore, ognuna viene riportata con il relativo titolo.

– di Bruno Ambrosino

Il borgo antico di Bruno Ambrosino

 (Il borgo antico)

La cappella di Bruno Ambrosino

 (La cappella)

– di Giuseppina Aprea

Isola scontrosa e bellissima di Giuseppina Aprea

 (Isola scontrosa e bellissima)

L'acquario di Giuseppina Aprea

 (L’acquario)

– di Claudia D’Apice

Santa Maria di Claudia D'Apice

 (Santa Maria)

– di David Di Meglio

Il risotorante sulla spiaggia di David Di Meglio

 (Il risotorante sulla spiaggia)

– di Daniela Di Scala

Vista dalla croce di Santa Maria di Daniele Di Scala

(Vista dalla Croce di Snta Maria)

La casa gialla di Daniela Di Scala

(La casa gialla)

– di Beatrice Feola

Case aggrappate alla collina di Beatrice Feola

(Case aggrappate alla collina)

– di Francesca Marcone

Il contadino di Francesca Marcone

(Il contadino)

L'attesa di Francesca Marcone

(L’attesa)

Panni al sole di Francesca Marcone

(Panni stesi al sole)

– di Antonio Nocerino

La croce di Santa Maria di Antonio Nocerino

(La croce di Santa Maria)

– di Miriam Vitale

I pesci rossi di Miriam Vitale

(I pesci rossi)

La cartina geografica di Miriam Vitale

(La cartina geografica)

– di Giuseppe Vitiello

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

(Fotografando il fotografo)

– di Lorenzo VitielloBarche a secco a Santa Maria di Lorenzo Vitiello

(Barche a secco a Santa Maria)

Qualche giorno fa l’amico e capo-redattore Sandro Russo mi ha suggerito questa bella frase di Julio Cortàzar (*)

Tra i molti modi  di combattere il nulla, uno dei migliori è scattare fotografie, attività che dovrebbe essere insegnata ai bambini”

Ho pensato di riportarla a beneficio di tutti perchè è perfettamente in linea con il nostro pensiero e con l’idea che sono le  giovani generazioni a rappresentare la speranza e la forza di riscatto di questa nostra amata isola.

(*)  Julio Cortázar, all’anagrafe  Julio Florencio Cortázar Descotte (Bruxelles 1914 – Parigi 1984), è stato uno scrittore, poeta, critico letterario, saggista e drammaturgo argentino naturalizzato francese, particolarmente attivo nei generi del fantastico, della metafisica, del mistero. Stimato da Borges, è stato spesso paragonato a Čechov e Edgar Allan Poe. I suoi racconti non seguono sempre una linearità temporale ed i personaggi esprimono una psicologia profonda.
(fonte Wikipedia) 

[Le mostre: fotografia & disegni. (3) –  La rassegna dei lavori. Continua]

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.