Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

lfi ernesto-a ss20 29 63 allarme-aereo

La posta dei lettori. Da Carlo Bonlamperti

Condividi questo articolo

a cura della Redazione
Postaa

 

Cari amici della Redazione di Ponza Racconta,
innanzitutto inoltro a mia sorella Carmelina, per competenza, la mail che vi è giunta e che la riguarda [la Redazione ha girato a Carlo la richiesta di una certa signora Pina, che cerca un contatto con la sorella – NdR.]. Non chiedetemi di cosa si tratta perché non mi pare di conoscere l’autrice del messaggio.
Immagino possa essere una richiesta di contatto da parte di qualche sua vecchia conoscenza che, scorrendo il sito, si è imbattuta nel mio cognome e ha fatto il collegamento con lei. Eventualmente vi farò sapere.
Trovo carino, infatti, che delle persone possano ritrovarsi frequentando lo stesso sito. E’ un po’ come incontrare dei paesani all’estero oppure alla Stazione Termini qualcuno che non si vedeva da anni, non vi pare? Alla fantomatica Pina dico solo che, benchè sia proverbiale la vanità degli scrittori, non mi pare proprio il caso di reputare “grande” uno “scrittore per caso” come me. In ogni caso la ringrazio del complimento e soprattutto della benevolenza che ha dimostrato nel leggere, immagino, i due miei racconti pubblicati sul sito. Di nuovo grazie alla Redazione.

Per quanto concerne, invece, “Ponza Racconta” vi dico che vi leggo assiduamente con immenso piacere, ritenendo questo sito un pò come il cordone ombelicale che lega me e i ponzesi “espatriati” alla nostra isola. Ho seguito con vivo interesse la vicenda del Faro della Scarrupata da inserire nei “luoghi del cuore”, le superbe immagini aeree della messa in sicurezza della rupe e soprattutto le foto dei vecchi fanalisti, tra i quali mio padre e il suocero di mia sorella, che mi hanno toccato profondamente.
Seguo anche gli articoli e le splendide foto di Adriano Madonna, che conosco di persona e ho frequentato in gioventù, nonchè gli articoli di Erminio di Nora (mio attuale compaesano) sulle problematiche della pesca e non solo. Quindi non mi sono dimenticato affatto di voi.
Per il resto, non essendo né un giornalista né un politico ma una persona che ama dare sfogo alla fantasia creando personaggi, luoghi e atmosfere, non saprei cosa inviarvi dopo i due racconti che, riguardando Ponza e Zannone, mi sono sembrati adatti al vostro/nostro sito. Degli altri miei romanzi brevi, uno è ambientato a Formia (A passi lenti nel buio) e un altro sui Monti Aurunci (Storie di guerra), e non credo possano riguardare, in senso stretto, Ponza e il sito che la rappresenta. Servirebbero solo a farmi pubblicità.

Per ora, quindi, vi saluto cordialmente in attesa di novità.
Carlo Bonlamperti

Nota
I  racconti di Carlo Bonlamperti dai titoli – Il faro e il gabbiano (8 puntate) –  e – La gabbia di pietra (12 puntate) – si possono leggere cercando il suo cognome nell’indice per Autori (NdR)

Condividi questo articolo

1 commento per La posta dei lettori. Da Carlo Bonlamperti

  • Carlo Bonlamperti

    Cari amici di “Ponza Racconta”,
    mi avevate scritto di farvi sapere come sarebbe andato a finire il contatto tra la Sig.ra Pina De Simone, che ha scritto alla vostra Redazione, e mia sorella Carmelina.
    Oggi sono in grado di dirvi che la cosa è andata in porto nel senso che le due vecchie amiche si sono parlate al telefono scambiandosi notizie e rivangando ricordi di gioventù. Infatti si erano perse di vista e non si sentivano da alcuni decenni. Questa cosa, come vi dicevo, mi ha fatto molto piacere e ve la racconto con semplicità, prendendo atto che in questo caso la compartecipazione al Sito è stata il tramite per far ritrovare due persone che si erano perse di vista.
    Cordialmente,
    Carlo Bonlamperti

Devi essere collegato per poter inserire un commento.