Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0025-025 28-07-2005-0-18-15_0000 k2-13 s-04 Una delle volti delle camere delle grotte di Pilato Spugne all'interno della grotta

Interrogazione al Sindaco

di Francesco Ferraiuolo
Municipio

 

Riceviamo in Redazione copia di una lettera presentata in data odierna al Comune e protocollata con n° 3891 (come da pdf allegato)

 

A Pier Lombardo Vigorelli Sindaco di Ponza Comune di Ponza

A Gianluca Galletti Ministro dell’ambiente Via Cristoforo Colombo 44 – 00147 Roma

A Roberta Pinotti Ministro della Difesa Via XX Settembre 8 – 00187 Roma

A Stefania Giannini Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Viale Trastevere 76/a 00153 Roma

A Giuseppe De Giorgi Capo di Stato Maggiore della Marina Militare Lungotevere delle Armi – 00196 Roma

 
Oggetto: interrogazione a risposta scritta in merito agli avvenimenti del giorno 8 maggio 2014 a Ponza, promossi dall’Associazione Mare Vivo con il Comune di Ponza, alla presenza del Ministro dell’Ambiente, di uomini e mezzi della Marina Militare con il coinvolgimento di studenti dell’Istituto Comprensivo Carlo Pisacane,

per conoscere se:

1) possa essere considerato istruttivo peri giovanissimi cittadini di Ponza, studenti dell’I.C. Carlo Pisacane, partecipare a una manifestazione durante la quale si celebrava nell’isola alla presenza di così numerose autorità, un rito per lo smaltimento di rifiuti che, come ormai era a conoscenza delle famiglie di Ponza, erano pervenuti sull’isola nella serata precedente la manifestazione;

2) prima della manifestazione sia mai stata fatta un attenta ricerca sulla presenza o meno di P.F.U abbandonati impropriamente sul territorio dell’isola;

3) ci sia stata o meno una ricerca se e come nell’isola siano stati storicamente riciclati gli pneumatici usati; se o meno riutilizzati come contenitori per i fiori, prima addirittura come parti di abbigliamento, o nella parte più importante per ammortizzare il movimento delle onde contro la banchina del porto;

4) sia presente o meno nell’isola la possibilità concreta di provvedere alla sostituzione di pneumatici, effettuare la convergenza o se sia piuttosto costume rivolgersi alla terraferma per queste operazioni, e se quindi direttamente si provveda sempre in terraferma al relativo smaltimento;

5) se vi siano stati, per l’intera manifestazione, alcun tipo di costi a carico della Pubblica Amministrazione, sia locale che centrale. Includendo tra questi: costi relativi agli spostamenti dei mezzi, delle persone o altro, ed a quanto effettivamente ammontino;

6) se invero non ci sia una effettiva emergenza nell’isola per Io strabordare di rifiuti ingombranti, costituiti in gran parte da materiale plastico abbandonato (sedie rotte e tavolini) materassi, divani, letti che costituiscono l’habitat privilegiato delle infestanti colonie murine proliferanti ove per l’inadeguatezza e ove per l’assenza della rete fognaria;

7) se I’Amministrazione, nonostante anche interrogazioni in merito del Consigliere Francesco Ferraiolo, abbia mai messo a disposizione e o a conoscenza della popolazione orari, luoghi ed eventuali tariffe per il conferimento dei rifiuti ingombranti;

 

Ponza 15 maggio 2014

I consiglieri comunali
Francesco Ferraiuolo (firma acclusa)
Sergio D’arco (senza firma)

 

Documento allegato in file .pdf:  Interrogazione Ferraiuolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.