Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

i-17 i-28 k2-17 v-2-20 silverio-mazzella claudio-lippi-e-adele-di-benedetto

9 maggio 1978

Condividi questo articolo

proposto da Erminio Di Nora

 

Il 9 maggio 1978 ricorre un grave fatto di cronaca che ha scosso l’Italia intera. Due storie diverse, due tragici epiloghi, due vittime del terrorismo e della mafia. A distanza di 36 anni dalla morte di Aldo Moro e di Peppino Impastato siamo qui a ricordare che ciascun Uomo Politico DEVE lottare per i valori e i principi che hanno fatto l’Italia.

Moro. Impastato


LA FONDAZIONE ANGELO VASSALLO RICORDA:

Aldo Moro e Peppino Impastato

Due simboli di un’Italia che cercava di lottare contro due mali, la mafia e il terrorismo, erano gli anni di piombo e queste due persone lottavano per il cambiamento, si incontrarono simbolicamente il 9 maggio 1978 e la notizia della morte di Peppino avvenuta la notte tra l’8 e il 9 riuscì a passare la mattina seguente quasi inosservata poiché proprio in quelle ore veniva “restituito” il corpo senza vita di Aldo Moro.

L’Italia è dentro di noi: Minturno, Castelforte, Formia, Spigno, ecc. fanno tutti parte di un solo “corpo”, e se dentro la Vita c’è il cancro della criminalità, questo va estirpato a qualsiasi costo. 

I primi ad analizzare la presenza del male siamo proprio noi: i Cittadini.

Omertà e Indifferenza : per voi è ORDINE DI SFRATTO!!!

 

Erminio Italo Di Nora – Responsabile della Fondazione Angelo Vassallo Latina

www.erminiodinora.com
www.fondazionevassallo.it

 

 

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.