Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

2009-07-21_18-54-33 bn2 i-11 p-17 si 06

Processione di Venerdì Santo 2014

Condividi questo articolo

di Polina Ambrosino

cristo morto processione del venerdì santo

.

Domani alle ore 20 partirà dalla chiesa di San Giuseppe a Santa Maria la processione di Gesù morto che incontrerà l’altra processione con la Madonna Addolorata che viene dalla chiesa di San Silverio all’incrocio di via Panoramica, come ogni anno.

l'addolorata processione venerdì santo

Quest’anno, però, si è voluto cogliere l’invito di Papa Francesco a meditare le stazioni della Via Crucis (che la processione rappresenta) in chiave attuale.
Cosa troverebbe oggi il Signore se tornasse fra noi da Uomo? Troverebbe un mondo certamente più evoluto dal punto di vista scientifico e tecnologico, ma anche più povero di rapporti umani. Un mondo in cui i conflitti si sono evoluti di pari passo con il progresso, ma non si sono estinti. Vecchie piaghe come la peste sostituite da malattie gravissime, invalidanti, come la SLA, devastanti come il cancro. Troverebbe l’antico potere del maschio sulla femmina tradotto nel femminicidio, troverebbe molti meno bambini per strada a fargli festa, ma tantissimi bambini non curati, abbandonati, usati volgarmente per scopi nefandi.
Troverebbe tanti anziani, una volta fonti di saggezza e degni di rispetto, parcheggiati in case di riposo che spesso sono luoghi di atrocità, anziani soli davanti alle tv, privati di ogni ruolo nella società e nella famiglia. Troverebbe una gioventù sempre bella ma troppo spesso dilaniata da problemi piscologici, da rapporti familiari inesistenti, da genitori che non sono più punti di riferimento.
Troverebbe un mondo spaccato in due: un emisfero più ricco e uno più povero perché ha reso ricco l’altro, un emisfero povero che scappa verso la ricchezza ma ne viene rifiutato. Troverebbe ancora conflitti assurdi e stupidi per i soliti motivi di avidità, di effimeri punti di vista…

Sarà una processione in cui si mediterà tutto questo e, in alcune stazioni ci saranno piccole scene rappresentanti l’argomento in questione,
con tratti essenziali, semplici ma efficaci.
L’antico fuoco ci accompagnerà lungo questa moderna via dolorosa, con la speranza che illumini i cuori e le menti di tutti noi.

BUONA PASQUA A TUTTI.

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.