Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

g u-02 dc madonna-03 scansione0003 claudio-lippi-e-adele-di-benedetto

’Nu bellu libbr’

Condividi questo articolo

di Sang’ ’i  retunne
Bruciate tutti i libri

 .

L’attività di identificazione del rutunno procede alacremente; nell’ultima settimana sono state svolte ricerche intense ed accurate, incrociando diverse banche dati, e pare che il cerchio stia per chiudersi o, come sospira Gigino: 
- ’U stanne cignendo cu ‘na rezza a maglie strette!
Ponza Racconta
, a seguito delle numerose lamentele ricevute, ha sollecitato il pesce a fornire le proprie generalità; la trattativa, lunga e defatigante, ha condotto ad un successo solo parziale.
Ne ripercorriamo i momenti salienti.
Alla richiesta di “metterci la faccia” l’Ittico ha risposto con l’invio di foto di sua moglie, asserendo che lo ha consigliato in tal senso ‘Becienzo’, leader del partito anti-anonimato, il quale a sua volta compare su fes’buc’ con nome e faccia della moglie!
Non è che vogliamo sottilizzare su questo punto; il problema è che le foto inviate da Sang’ ritraggono la sua signora in pose a dir poco discinte e non sono perciò pubblicabili. D’altra parte, è stato lui stesso a rivelare certi particolari piccanti, in una sua storiella (leggi qui).

La scheda che gli abbiamo inviato, con l’invito a compilare tutti i campi (nome, cognome, residenza, data di nascita ecc.), ci è stata sì restituita a stretto giro, ma con dati di fantasia di un certo Gigino!
Sostiene l’Ittico che non è la prima volta che il sito pubblica interventi firmati, ma non dall’Autore; insinua che altri lettori – anche illustri – abbiano inviato articoli o commenti servendosi di un prestanome.
– Sì, però Gigino non è semplicemente un amico o un prestanome: è pure ’u cumpare ’i muglièrete” – abbiamo dovuto rispondergli a brutto muso.
Preso per le corna, il Nostro si è sentito costretto ad un parziale disvelamento e ci ha comunicato il suo codice fiscale:
 SNGRTN23E11T316Z
…Con il consiglio di giocarci i numeri sulla ruota di Bari!
l. R.                       

Annamaria Annunziata. Antrisia (tecnica mista)

Annamaria Annunziata. Antrisia (tecnica mista)

.

’Nu bellu libbr’
di Sang’ ’i  retunne

.

Sang’ ’i  retunne – Gigi’, l’hai letto il libro che ti ho regalato?
Gigino Ué, che ti si’ scetate stuorte, stammatina?

Sr – No, era solo una domanda. Ci tengo che tu impari qualcosa.
Gg – Io già so tutto, cosa mi vuoi imparare?

Sr – Gigi’, si dice insegnare!
Gg – Solo tu puoi dire imparare… io no?

Sr – Ho capito: lasciamm’a sta.
Gg – Io il libro l’ho letto, a modo mio, ma l’ho letto.

Sr – Come a modo tuo? Tu quando dici ’sti ’ccose me spaviént’.
Gg – Quali erano i patti? Tu mi prestavi il cane ed io mi leggevo il libro. È giusto?

Sr – E allora? Il cane lo hai avuto.
Gg – Sì l’ho avuto, ma mi ha abbandonato ’ndù chiù meglio… tale cane tale padrone.

Sr – …E ’u libro?
Gg – Mi sono letto solo la fine, il resto già lo sapevo come andava a cominciare…

Sr – Certo ca ce vo’ ’na pacienza cu’ te, mamma mia! Nun liegge manc’ si t’accìdene. Mò a chi è fatt’ ‘u dispiétt’?
Gg – Wueeee! Ma tu che ’bbuò? Cca s’adda fatica’, mo ce mettimm’ a perde tiempe appriesse a ’sti strunzate letterarie.

Sr – ’Sti ‘strunzate letterarie’ servono ad essere meno ignoranti e presuntuosi e più capaci ad affrontare il futuro e a capire il presente.
Gg – Ignorante ci sarai tu e tutte chille comm’e te, ca scagnene ’nu cazz’ marine pe’ ’nu cetrulo. P’u presente tir’ a campa’! P’u futuro, Die ce pense! Tieneti i libbr’ tuoie ca serveno sule a scumbina’ i cervell’ d’i cristiani! …Sai che te dico? Mò me ne vang’ a ricciole.

Sr – …E chest’ vuo’ fa’: caccia, pesca, birra, sigarette e bar! Che brutta fine ch’è fatt’!
Gg – Appìcciate tu cu’ tutti i libbr’… ca so’ state ’a ruina ’i Ponza.

Sr – Ah, mò i libri so’ stat’ ’a rruina ’i Ponza?
Gg – E ccierto! ’A colpa è proprio d’i libbr si venene ccà a fa’ i prefessure …pensanno ’e sape’ cchiù ’i nuje ponzise.  Wuee! Nun t’u scurda’! Nuie stamm’ a Ponza… tutt’o riest’ è niente!

Condividi questo articolo

1 commento per ’Nu bellu libbr’

Devi essere collegato per poter inserire un commento.