- Ponza Racconta - http://www.ponzaracconta.it -

Cartoline dalla prigionia

Condividi questo articolo
[1]

di Paolo Iannuccelli
Prigionieri di guerra durante la II guerra mondiale [2]

 .

Luigi Pacifico, nato a Ponza nel 1921, ha lavorato per anni come ebanista, attività che  ha svolto con passione e dedizione.
Nel 1943, durante il servizio militare, fu catturato dai tedeschi a Spalato e rinchiuso in un campo di concentramento, prima a Meppen, in Olanda, poi a Ruhrgas in Germania, nelle vicinanze di Essen.
Periodi durissimi, Pacifico lavorava, senza fermarsi, tutto il giorno anche a temperature gelide, scavava rifugi sotterranei, rivestendoli di legno di pino.

Alla fine del 1945, Luigi è tornato a Ponza accolto calorosamente dai familiari e da tutti i paesani.

Maurizio Musella, con grande cortesia, ci ha messo a disposizione due cartoline inviate dall’internato ai genitori durante la seconda guerra mondiale.

Cartolina prigionieri di guerra.1

Cartolina prigionieri di guerra.2 [3]

La cartolina (fronte/retro) inviata dalla prigionia da Luigi Pacifico – Giugno 1944 (cliccare per ingrandire)

Condividi questo articolo
[1]