Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

i-23 i-30 ms-01 ss16-1 84 15

Un progetto di albero genealogico della popolazione ponzese

Condividi questo articolo

di Philippe D’Arco
La Galite-Le Lavandou. Affiche copia

 .

Grazie a tutti per i commenti suscitati dal piccolo articolo sulla tragedia marittima dell’aprile 1778 (leggi qui).
Vado a riprendere la traduzione di Paresia. È vero che il latino dei parroci non era sempre conforme all’insegnamento che ne riceviamo oggi: grazie a Silverio e a Sandro Romano per i suggerimenti.

La moglie di Biagio Tagliamonte faceva di cognome Jacono. Ecco, le cose si mettono in posto… Grazie Sandro per i legami di famiglia sul lavoro.
Non l’avevo detto nell’articolo, ma questo Tagliamonte è uno dei miei antenati.

All’epoca delle mie ricerche, non ho visto gli atti di morte del ’900. Avrò un bel lavoro da fare durante il mio prossimo viaggio a Ponza, dunque.

Ho realizzato un importante lavoro genealogico sulla popolazione ponzese. Circa 10.500 persone sono registrate, probabilmente con alcuni errori, nel mio data-base, tra cui molti degli abitanti dell’isola de la Galite.
Sono pronto a mettere a disposizione di tutti queste notizie genealogiche che cominciano con i primi registri (1734) e si fermano tra il 1870 e il 1880.

Credo che con un sforzo collettivo sia possibile migliorare questo data-base, se delle persone si uniscono a me. La distanza è una vera difficoltà per condurre bene questo lavoro.
Un lavoro sui decessi è importante per superare le difficoltà legate agli atti erronei o parziali e al gran numero di persone che portano il stesso nome e cognome.
Mi sono fermato alla fine del 19° secolo, perche manca il tempo e perché gli attori principali della storia de la Galite erano nati già.

Per il rispetto della privacy è anche importante di non studiare documenti troppo recenti (meno di 100 anni).

E’ possibile fare un website con queste notizie. Sarebbe un ”tour de force’‘ aggiungere gli atti.
Ho fatto tante foto, il che credo è utile, perché l’inchiostro dei libri non è sempre di buona qualità e si cancella…

Sarebbe un bel progetto!

.

Immagine di copertina: Affiche del Giubileo del cinquantenario La Galite – Le Lavandou

Condividi questo articolo

7 commenti per Un progetto di albero genealogico della popolazione ponzese

  • antonio scotti

    Chiedo alla redazione di Ponza Racconta se è possibile di essere messo in contatto con il Sig. Philippe D’Arco per poter effettuare suo tramite un albero genealogico della famiglia Scotti –
    Grato per la cortesia – Antonio Scotti

  • La Redazione

    La Redazione ha provveduto a inoltrare a Philippe D’Arco l’indirizzo mail di Antonio Scotti.
    Se altri vorranno mettersi in contatto con lui, potranno scrivere in Redazione all’indirizzo del sito: info@ponzaracconta.it

  • giacomo trombetta

    Chiedo alla Redazione di Ponza racconta se e’ possibile un contatto con il sig. Philippe D’Arco per la ricerca albero genealogica della famiglia Mazzella, in quanto mia mamma era Maria Mazzella

    La Redazione risponde:
    la sua mail è stata girata a Philippe

  • Philippe D'Arco

    Bonjour Giacomo.
    Ti posso aiutare a costruire l’albero genealogico della tua mamma Maria Mazzella. La mia bisnonna portava Mazzella.
    Ho un grande data-base. Ma non ho notizie più recenti del 1880. Nel data-base ci sono più di 10500 persone.
    Mandami dati: tuoi genitori, nonni e bisnonni con le date di nascita, di matrimonio, eventualmente di morte…
    Così posso cercare.
    A bientot
    Philippe

    Precisazione
    Detto diversamente, tutti i dati disponibili sono più vecchi del 1880. Quando qualcuno mi chiede di trovare i suoi antenati posso lavorare su persone nate o o sposate prima del 1880. Quindi devo completare i dati tra la persona che chiede, attraverso i nonni e bis-nonni, fino ad arrivare al 1880.
    Facendo così, con tante persone che mi forniscono dati, potrò completare il data-base per il periodo dal 1880 ad oggi.

  • Nanni

    Desidero segnalare uno strumento che reputo eccezionale per costruire un albero genealogico.
    Basta cercare con un qualsiasi motore di ricerca su Internet “MYHERITAGE” e scaricare il software che, fino a 250 nomi, e’ gratuito.
    Il software consente anche di invitare alcune persone ad arricchire l’albero genealogico.

  • Guerino De Luca

    Mi piace questo progetto, io non lo conoscevo, ma avevo pensato di lavorare sulla presenza del cognome “De Luca” a Ponza.

  • silvia

    Ciao mi chiamo Silvia Armerino. Vista la data dell’ultimo commento volevo sapere se posso chiedere ancora informazioni su un mio lontano parente: si chiamava Romualdo Armerino, la data di preciso non la so però dovremmo essere intorno al 1889, presumo.
    A me interessa sapere della madre e del padre del mio bisnonno.
    Grazie in anticipo
    Silvia….

Devi essere collegato per poter inserire un commento.