Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

h-18 i-23 i-36 p-06 m2-21 ss20

Un commento su Chiaia di Luna

Condividi questo articolo

di Giovanni Hausmann
Chiaia di Luna. Cartolina

 .

Per motivi tecnici di inserimento delle foto, il commento di Giovanni all’articolo di Domenico Musco (leggi qui) è stato scorporato dalla sezione “Commenti” e viene presentato come articolo autonomo.
La Redazione

.

Oddio! Ogni volta che si parla di Chiaia di Luna è come toccare un nervo scoperto ed i ponzesi si accapigliano coinvolgendo tutto: ambiente, amministrazioni, politica, tecnici ‘geni’, economia locale …perdendo di vista poi il vero obbiettivo: risolvere il problema.

Io ovviamente non ho soluzioni da proporre, e condivido l’approccio ‘laico’ di Domenico, e da ambientalista di sviluppo e non di conservazione o protesta mi sembra un vero peccato che un ‘luogo simbolo’ di Ponza non possa essere “sfruttato” senza deturparlo, senza devastarlo.
Lo hanno fatto nelle Dolomiti, in Garfagnana, nelle Cinque Terre, a Pantelleria ed anche nella vicina Ventotene.
Basterebbe avere una visione meno ingegneristica e più pragmatica; in fondo la natura ci dà ma si riprende anche, e quindi mi sembra velleitario tentare di contrastarla: vince sempre lei!
Si tratta di conviverci, di assecondarla, di valorizzarla e se poi qualcuno riesce a viverci migliorandola, tanto meglio.

La paura, tipica di questa nostra epoca, ci paralizza, ci ingabbia come le reti della falesia e ci chiude dentro una gabbia nella quale tra qualche anno ci domanderemo: – ...ma che ho campato a fare?

Non credo che i nostri padri si cimentassero sui temi della sicurezza o sulla responsabilità oggettiva, altrimenti non avremmo avuto ricerca, sviluppo, benessere; né autostrade, grattacieli, ascensori o altre diavolerie che ci rendondo la vita migliore.

Senza muro di cemento o reti o vincoli di vario genere, ma con buon senso ambientale, una soluzione si trova se si vuole trovare!

Concludo. Essendo un parossistico raccoglitore di immagini di Ponza invio alla Redazione qualche foto da cui si vede che già nel 1950 c’era stata una grande frana e negli anni successivi avveniva lo stesso, ma “sine cura” da parte dei ponzesi.

Cliccare sulle immagini per ingrandirle (NdR)

 

Chiaia di Luna. 1950

 

Chiaia di Luna. 1950. E’ visibile una grossa frana

Chiaia di Luna. 1951

Chiaia di Luna. 1951

Chiaia di Luna. 1953

Chiaia di Luna. 1953

Chiaia di Luna dall'alto. 1960

Chiaia di Luna dall’alto. 1960

La spiaggia di Chiaia di Luna e il faraglione. Cartolina. 1963La spiaggia di Chiaia di Luna e il faraglione. Cartolina. 1963

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.