Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

e l-08 u-07 f-ab fl-02 86

Il NIET del Ministero della Difesa sul Faro della Guardia

Condividi questo articolo

a cura della Redazione
Il Faro della Guardia di Ponza dall'alto e dal mare copia

 .

Riceviamo in allegato .pdf dal sindaco Vigorelli la risposta ottenuta dal Ministero della Difesa (Segretariato Generale della Difesa e Direzione Nazionale degli Armamenti – Direzione dei Lavori e del Demanio – 2° Reparto – 5^ Divisione – 1^ Sezione)  alle richieste inoltrate dal Comune di Ponza e dall’Agenzia del Demanio, come riportato nei .pdf già pubblicati (leggi qui) [oppure in Note].

La risposta è secca e molto breve:

“In riscontro alla lettera in riferimento, si conferma che i beni in parola risultano necessari per lo svolgimento di attività istituzionali dell’A.D..”

Come Associazione promotrice della raccolta di firme per l’affidamento al FAI della struttura del Faro, ci riserviamo di elaborare e compiere tutti i passi possibili per mitigare questa decisione e comunque per proteggere il Faro dall’incuria, dai vandalismi e  dal degrado.

Renderemo conto ai nostri Lettori e a tutti i firmatari della Campagna, delle azioni che si andranno a intraprendere a questi fini.

Vincenzo Di Fazio, Presidente dell’Associazione Ponzaracconta

.

Note
Prima richiesta a data 30.10.2013 del Comune di Ponza:
- leggi nel primo allegato .pdf1. Domanda di attribuzione a titolo non oneroso di beni di proprietà dello Stato. 30.10.2013 ;

– ad essa è seguita la risposta dell’Agenzia del Demanio, in data 22.11.2013, con la richiesta di precisare meglio le indicazioni catastali – secondo allegato allegato .pdf2. Ag. del Demanio su Faro della Guardia. 22.11.2013 ;

– Infine l’integrazione della richiesta del Comune di Ponza nel terzo allegato, in data 26.11.2013: 3. Domanda di attribuzione a titolo non oneroso di beni di proprietà dello Stato. 26.11.2013

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.