Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

i-04 sfb 63 13 veduta-2 sl372213

Altri film in cui è entrata Ponza…

Condividi questo articolo

segnalati da Umberto Prudente
Oci ciornie. Locandina Italia

 .

–          Afyon – Oppio. Un film di Ferdinando Baldi. Italia/Francia 1972. Drammatico. Durata 100’. Con Ben Gazzara e Silvia Monti.

–          I gabbiani volano basso. Un film di Giorgio Cristallini. Italia 1978. Drammatico. Durata 97’. Con Maurizio Merli, Nathalie Delon, Mel Ferrer e Dagmar Lassander .

–          Naumachos. Serie televisiva di Bruno Vailati. 1984. Avventura. Con Mario Adorf, Antonio Cantafora, Enrico Papa.

Anche se nei titoli di coda viene riportato che le riprese in esterni sono state effettuate presso gli “Studi Cinematografici Mediterranean” di Malta, in verità, quasi tutto il girato, esterni ed interni, fu realizzato a Ponza. Il menzionare gli studi maltesi era per esigenze di coproduzione.
Furono impegnati le barche da pesca ponzesi e come comparse numerosi pescatori a noi ben noti.

Inoltre segnalo:
–  agli inizi degli anni ’90 fu girato un corto della serie Pubblicità Progresso della Presidenza del Consiglio dei Ministri, riguardante l’inquinamento dei mari. Il regista era Enrico Coletti, frequentatore della nostra isola e figlio del regista e sceneggiatore Duilio Coletti (anch’esso frequentatore di Ponza), che fu sceneggiatore e soggettista del film Afyon-Oppio.

–  che il 15 novembre 1986, sulla M/N Driade furono girate alcune scene del film Oci ciornie (Occhi neri),  film del 1987  diretto da Nikita Sergeevič Mikhalkov, ispirato ad alcuni racconti di Anton Čechov. Tra gli interpreti Marcello Mastroianni, Silvana Mangano, Martha Keller e Roberto Herlitzka.
Il film fu presentato in concorso al Festival di Cannes 1987 e valse a Marcello Mastroianni il premio per la miglior interpretazione maschile e una candidatura ai Premi Oscar 1988 come miglior attore.

Ricordo nitidamente l’accaduto perché ero a bordo della nave e stavo osservando in tv la partita Italia-Svizzera. A quei tempi le partite della nazionale si giocavano di pomeriggio. Le scene furono girate nella saletta di prua della nave che per noi passeggeri ponzesi era sempre chiusa (…ricordate?).

Durante le pause di ripresa, un signore con i baffi, in un italiano saltellante con marcato accento russo, mi chiedeva notizie della partita. Chiesi ai membri italiani della troupe chi fosse quella persona. Mi risposero che era il regista russo Michalkov. Al momento il nome non mi disse niente ma in seguito alla presentazione del film a Cannes ho avuto notizie più approfondite sul grande regista russo, autore di numerosi film, che successivamente ha anche vinto l’Oscar nel 1995 per il miglior film straniero, con “Sole ingannatore” (Utomlyonnye solntsem).

Nikita Mikhalkov
Nikita Sergeevič Mikhalkov

 

Nota della Redazione
Grazie alle recenti segnalazioni da parte di Umberto e altri lettori, quanto prima pubblicheremo la lista aggiornata (a cura Michela Petruccioli) dei film girati a Ponza e/o in qualche modo con l’isola connessi (leggi qui).

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.