Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

2009-07-18_13-47-13 p-15 k2-35 scb v4-9a sl372216

A Ponza e a Le Forna il ‘Canzoniere Italiano’

Condividi questo articolo

Riceviamo dall’Ufficio Stampa di Ponza Estate 2013 e pubblichiamo

Cosimo Cinieri

.

Gentili colleghi, 
in allegato il comunicato stampa  dello spettacolo teatrale Canzoniere Italiano di Cosimo Cinieri accompagnato dalla Banda Musicale di Ponza. Gli spettacoli andranno in scena questa sera, venerdì 6 settembre (a Giancos), e domenica 8 settembre (a Le Forna) con inizio alle ore 22,30.
In evidenza una foto di Cosimo Cinieri.

“Canzoniere Italiano”

Cosimo Cinieri e la Banda Musicale di Ponza propongono la magia della poesia

 

Venerdì 6 settembre alle ore 22.30 presso il palco di Piazzale Giancos 

Domenica 8 settembre alle ore 22.30 a Le Forna

 

Grande appuntamento questa sera, venerdì 6 settembre alle ore 22.30 sul palco di Giancos a Ponza, del Canzoniere italiano, un viaggio nella poesia italiana operato attraverso la straordinaria verve interpretativa di Cosimo Cinieri, attore che ha lavorato anche con Carmelo Bene, accompagnato con il contrappunto della banda comunale di Ponza, che eseguirà un repertorio preparato ‘ad hoc’ per l’occasione.

Questa formula spettacolare, già sperimentata da Cinieri con altre bande, è stata fortemente voluta dalla direzione artistica di Ponza Estate 2013 per stimolare e valorizzare la banda dell’isola .

L’esperimento, che sarà replicato domenica 8 settembre alle 22.30 nel piazzale della chiesa di Le Forna, ha visto il noto attore e la banda dell’isola lunata provare insieme sul posto, diretti da Irma Immacolata Palazzo, realizzando, così, un processo d’integrazione tra gli artisti ospiti di Ponza Estate e le realtà locali.

Canzoniere Italiano è un viaggio ideato da Cosimo Cinieri nella poesia italiana, con l’intento di scoprire un modo semplice e popolare di proporre i versi che si studiano ma che poco si amano negli anni trascorsi sui banchi di scuola.

Le musiche antiche, cavalcate dalla parola ‘alta’ della poesia, fanno ritrovare, al di là dello spazio e del tempo, senza classificazioni e seriosi accademismi, Dante e Leopardi, Ariosto e Palazzeschi, Francesco d’Assisi e Pasolini. Lo spettacolo, infatti, emerge dall’integrazione di due elementi allo stesso  modo fondamentali: un solista, Cosimo Cinieri, e la Banda Musicale dell’isola di Ponza.

È uno spettacolo che vive dal 1991, nacque al festival di Spoleto per poi essere replicato al teatro Argentina, a Dortmund, a Caracalla, al Quirino, al Palazzo dei Congressi, a S. Ivo alla Sapienza, insomma in una quantità di posti, lungo un arco di oltre un quindicennio.

Cinieri,  con le sue capacità teatrali e il pathos che riesce a trasferire al pubblico, crea atmosfere rarefatte e magiche, e trasforma in qualcosa di diverso ed emozionante la poesia. Seppur già conosciuti, diventano nuovi i versi di Francesco d’Assisi, Angiolieri, Alighieri, Petrarca, Boccaccio, Boiardo, Lorenzo il Magnifico, Ariosto, Tasso, Chiabrera, Metastasio, Alfieri, Foscolo, Manzoni, Leopardi, Carducci, Pascoli, D’Annunzio, Gozzano, Saba, Cardarelli, Palazzeschi, Ungaretti, Campana, Montale, Quasimodo, Penna, Pavese, Pasolini, Flaiano.

Questo “racconto” di otto secoli di poesia italiana sarà accompagnato dalle musiche di Borgia, Di Capua, Leoncavallo, De Curtis, Borodin, Benatzky, Rossini, Debussy, J.S.Bach, Lehar, Verdi, Mascagni, Ponchielli, Rota e Chaplin, eseguite dalla banda musicale di Ponza.

Ponza notte

Scarica notizie dell’evento in formato .pdfComunicato Canzoniere Italiano

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.