Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

a4-r foto-0002 h-32 i-09 tiro-della-barca-in-secco Bavosa africana: Parablennius pilicornis

Istantanee su “l’Appriezz”. (2). Non solo donne

 di Rita Bosso

b2

b1

.

Questo prezioso copriletto in filo, lavorato a rete, è stato realizzato dagli ergastolani di Santo Stefano; dovrebbe risalire alla seconda metà dell’Ottocento perché è appartenuto alla bisnonna dell’attuale proprietaria, Teresa Pagano. Particolarmente pregiato è il bordo in sfilato siciliano.

Nelle foto seguenti, il capo presente in tutti i corredi, la coperta in ‘seta di san Leucio’: esporla al balcone quando passa la processione è d’obbligo. Fanno pendant col copriletto lenzuola e federe con i ricami nello stesso colore, in questo caso un turchese abbastanza discreto; i colori del copriletto in seta sono in genere sgargianti, ed accompagnano come un allegro e svolazzante arcobaleno il santo in processione.

b3

Coperta in ‘seta di S. Leucio’, con lenzuola abbinate

b4

Particolare

 

Devi essere collegato per poter inserire un commento.