Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

i-27 k2-12 k2-25 polina-1921 l-10 ss27

Un giorno al Centro di ricerca sulla migrazione di Ponza

Condividi questo articolo

Gruccione. Quaraquaglie

di Massimiliano Cardinale

 

Per gli articoli precedenti CERCA NEL SITO: Stazione ornitologica ponzese

 

La giornata inizia con un gustoso cappuccino e cornetto al bar Tartaruga, dove Andrea e Fabio ci accolgono gioviali ogni mattina prima delle 6. Il primo giro delle reti delle 6,15 è scandito dalle prime luci dell’alba, e cosa c’è di meglio di un sana passeggiata tra le magnifiche ginestre ponzesi per iniziare la mattinata al centro?

Gli uccelli catturati vengono subito inanellati e rilasciati, e se il lavoro non è troppo intenso, una seconda colazione ed un caffé sempre al bar Tartaruga, riscaldano le prime ore della giornata.

Ogni ora viene effettuato il giro delle reti ed il pranzo si fa a turni, per non interrompere il lavoro del Centro.
Le attività vanno avanti fino alle 21, scandite dalle campane della Chiesa di padre Salvatore, che spezzano il magnifico e ormai raro silenzio di Le Forna.

La stagione è stata molto proficua, con catture fin ora costanti e qualche giorno eccezionali, con oltre mille e duecento uccelli inanellati.

Le attivita del campo possono essere seguite sull´apposita webcam (www.birdcam.it) o sul sito (www.inanellamentoponza.it) oppure se vi trovate sull’isola facendo un salto alla Stazione.
Le visite sono gratuite e sempre ben accette.
Il Centro sarà attivo fino al 19 di maggio; poi ci daremo appuntamento per il prossimo anno.

Reti alla Staz. Ornitol. Ponza

 

Vista dalla Stazione

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.