Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: "Storia"

Immagini

0031-031 2009-07-15_19-30-36 f-a 3258 la-galite-2009 Cunicoli semisommersi nei pressi delle cosiddette grotte di Pilato

Il mare, di Antonio Machado

proposto da Gabriella Nardacci

 

Lo scafo consunto e verdiccio

Della vecchia feluca

Riposa sul lido…

Sembra la vela mozzata

Che sogni ancora nel sole e nel mare.

Il mare ribolle e canta…

Il mare è un sogno sonoro

Sotto il sole d’aprile.

Il mare ribolle e ride

Sotto il cielo turchino.

Il mare lattescente,

il mare rutilante,

che risa azzurre ride sulle sue cetre d’argento…

Bolle e ride il mare!

L’aria pare che dorma incantata

Nella fulgida nebbia del sole bianchiccio.

Palpita il gabbiano nell’aria assopita, e al tardo

Sonnolento calore, si spicca e si fende nella foschia del sole.

.

 

Antonio Machado (1875 – 1939)

Ha cantato i colori del suo paese andaluso. Colori caldi con suoni e profumi che appagano i sensi.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.