Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0003-003 a2-7 m2-25 19 hp0053 casa-dei-vitiello

Incontri a Ponza

Condividi questo articolo

la Redazione

 

Incontriamo a Ponza, per le feste di Pasqua, Roberto Landolfi.

Sappiamo del sito che ha creato con la collaborazione di pochi amici –www.madrigaleperlucia.org – e del suo lavoro a Ischia.

Il sito è già stato presentato su Ponza racconta il 22 novembre u.s. (leggi qui).

 

Si parla di interessi comuni e del prossimo gemellaggio tra Ponza e Ischia, dove lui lavora. Ci sono diversi campi di interazione tra i nostri interessi e attività.
Roberto (Tagliamonte per parte di madre), è un’altra di quelle persone tra Ponza e Ischia, a conoscenza delle realtà di entrambe le isole.

Ci raccomanda un ultimo articolo uscito sul sito a firma di Rocco (il figlio di Roberto e di Lucia Mastrodomenico, alla cui memoria il sito è dedicato – NdR).
Ne riportiamo la parte finale qui di seguito:

(…) I problemi ci sono ma c’è anche tanta vitalità degli isolani, luoghi d’aggregazione dove la gente s’incontra di sera, tanti che si dedicano alla pesca o ai lavori di risistemazione in vista della prossima stagione estiva. C’è anche una notevole vita culturale sull’isola. Certo mancano cinema e teatri (anche se gruppi  di giovani organizzano spettacoli). Internet ha molto agevolato lo sviluppo di attività culturali sull’isola. C’è un sito, www.ponzaracconta.it, gestito da un gruppo di intellettuali e giovani ponzesi che tratta argomenti interessanti, tipici di Ponza, ed è molto seguito  anche negli Stati Uniti d’America.
Quindi un invito: venite a Ponza d’inverno. Ha il sapore di una sfida, ma, nelle serate trascorse lì d’inverno, mi sono divertito tanto ed ho constatato che l’amicizia e la solidarietà sono valori reali e non solo parole vane. Il fascino del porto di Ponza, nelle sere d’inverno, supera l’immaginazione”.

di Rocco Maria Landolfi

Auguri a Roberto per i suoi progetti e da lui agli amici di Ponza e ai lettori di Ponza racconta

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.