Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0023-023 p-01 vb q-01 30 giuseppe-vitiello-che-fa-le-nasse

Faro della Guardia, Di Buò ci mette la firma

Condividi questo articolo

 

di Luisa Guarino

 

Citando la volta scorsa, in occasione della firma del sindaco di Latina per il Faro della Guardia di Ponza ‘luogo del cuore’ del 6° censimento Fai 2012, categorie diverse come politici, professionisti e artisti che si sono schierate a fianco di tutti noi per supportare la campagna sostenuta da “Ponza Racconta” e da tutta la comunità ponzese, abbiamo senza volerlo trascurato una categoria importante, gli sportivi. Eccoci dunque oggi a fare ammenda, ricordando i numerosi sportivi che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa, mostrando una sensibilità all’ambiente e alla natura almeno pari al loro impegno in tante discipline dello sport, oltre che un profondo rispetto per Ponza e i suoi beni architettonici e paesaggistici.

Per rappresentarli simbolicamente tutti, pubblichiamo la foto del campione olimpico di tiro con l’arco Ilario Di Buò, medaglia d’argento a squadre di Pechino 2008. Classe ’65, nato a Trieste ma laziale d’adozione, Di Buò è stato ospite nei giorni scorsi del Palatiro di Latina, dove si è svolto l’evento “80 voglia di tirare”, organizzato dall’Arco Club Pontino nell’ambito delle manifestazioni per l’ottantesimo anno di fondazione che Latina festeggerà il prossimo 18 dicembre.

La prima Olimpiade cui Di Buò ha partecipato risale al 1983: da allora e fino ai giochi del 2008, il suo palmarès si è arricchito con tanti altri titoli olimpici, mondiali ed europei. Il campione di tiro con l’arco è stato invitato dal Club pontino per la manifestazione di promozione sportiva di quello che viene universalmente riconosciuto come “il più antico degli sport moderni”, voluta e organizzata dal presidente Fabio De Marchi, insieme al consiglio direttivo e allo staff della società stessa. Lo vediamo nella foto mentre firma, durante un momento conviviale della giornata.

E a proposito di firme, ricordiamo a tutti gli amici di “Ponza Racconta” che proprio oggi sono state consegnate le ultime buste contenenti schede e cartoline, che Sandro Russo ha depositato personalmente presso il Fai di Roma, il quale a sua volta le recapiterà alla sede nazionale di Milano. La consegna è avvenuta al termine di un’appassionata e appassionante staffetta Ponza-Formia-Latina-Roma nelle giornate di domenica e lunedì.

Ora non ci resta che incrociare le dita.

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.