Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0026-026 i-14 k2-27 polina-1921 casa-di-vincenzo-darco silverio-mazzella

Festa dell’albero a Ponza

Condividi questo articolo

 

dal Comune di Ponza

 

Mercoledì 21 novembre ritorna a Ponza la “festa dell’albero” con la piantumazione di circa 350 esemplari di leccio, pino marittimo e altre piante autoctone in alcune aree comunali più suggestive dell’Isola, dal sentiero che porta al Monte Guardia alla località Tre Venti e a Cala Caparra. Ma anche i singoli cittadini che lo vorranno potranno portare nel loro giardino di casa una delle molte piante che il Corpo Forestale dello Stato ha donato al Comune, su impulso del Sindaco Piero Vigorelli.

“Ricordo con emozione quando, grembiule blu e fiocco bianco, alunno della quarta elementare, ho piantato un alberello sulla collina di Monte Mario a Roma, insieme a tanti alunni di molte scuole – dice il Sindaco. Questo ricordo mi ha spinto a rinnovare l’antica e poi troppo spesso dimenticata tradizione. Anche a Ponza, in località Acquedotto, molti anni fa c’è stata una festa dell’albero e adesso è cresciuta una pineta altamente suggestiva”.

Gli alunni delle quattro scuole di Ponza, insieme con la Forestale, i Guardiacaccia, le associazioni di volontariato e le diverse categorie commerciali, parteciperanno mercoledì alla manifestazione pubblica in località Tre Venti per la piantumazione delle prime piante. Nei giorni successivi i volontari dell’ATC di Ponza completeranno il lavoro di piantumazione.

“Questa è anche una iniziativa di risarcimento alla splendida natura di Ponza, che tre anni fa è stata colpita da alcuni incendi che hanno devastato il verde dell’Isola. E coinvolgere le nuove leve ponzesi è una scelta di campo per chi vuole costruire un nuovo futuro ecologicamente sostenibile”, conclude il Sindaco.

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.