Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

h-13 59 86 corrida2 corrida7 veduta-1

Torna il carburante a Ponza e a Ventotene

Condividi questo articolo

 

di Paolo Iannuccelli

 

Torna il carburante sulle isole di Ponza e Ventotene. I dipendenti delle compagnie Snap e Snip hanno deciso di interrompere l’azione di protesta cominciata sei giorni fa. In una lettera aperta rivolta alla popolazione, i marittimi hanno affermato che riprendono il lavoro per grande senso di responsabilità verso gli abitanti delle due isole dell’arcipelago ponziano, senza volerli danneggiare. Le navi Maria Maddalena e Carloforte sono in navigazione per ovviare a una situazione che era diventata insostenibile per mancanza di benzina, bombole di gas, bombole di ossigeno, nafta, gpl. Grande soddisfazione per gli isolani che hanno sofferto molto in questo periodo, in attesa di buone notizie. Ieri c’è stato un vero e proprio sollievo, una sorta di liberazione. Il comandante della Carloforte, Antonio Romano, ha scritto alla Regione Lazio evidenziando al Capo di Gabinetto le condizioni dei lavoratori che non ricevono lo stipendio da mesi e le esigenze a da parte delle due compagnie di ottenere in un breve tempo i contributi arretrati, somme davvero ingenti. La questione relativa ai finanziamenti regionali va avanti da tanti anni e non è mai stata risolta, anche la storica compagnia Mazzella si era trovata in difficoltà in più di una occasione. I collegamenti sono vitali per le due realtà che non possono essere sempre trascurate dalle istituzioni, spesso gli abitanti delle isole minori italiane sono considerati cittadini di serie B, specialmente nei periodi di bassa stagione turistica. Adesso il brutto è passato ma bisogna riflettere su quanto accaduto ed avviare un tavolo di concertazione tra le parti interessate al problema, affinchè venga risolto senza danni per gli isolani.

Paolo Iannuccelli

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.