Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

u-04 bp isi-03 ss25 polverini Cunicoli semisommersi nei pressi delle cosiddette grotte di Pilato

Sarebbe possibile..? Domande al Sindaco Pier Lombardo Vigorelli

Condividi questo articolo

di Guido Vitiello

Al Sindaco Pier Lombardo Vigorelli

 

 

Non sarò certo il primo né l’ultimo a porle queste questioni, signor Sindaco… ma mi premeva, da ignorante in materia quale sono, avere una risposta da lei…

Innanzitutto mi hanno fatto molto piacere e ho apprezzato le sue Ordinanze… Sia quella sul decoro urbano, sia quella sulle deiezioni dei cani, sia quella sullo smaltimento degli oli…

Ma…

Avrei alcune domande da porle:

 

Sarebbe possibile trovare una soluzione ai cassonetti situati in via Dante e nella discesa prima di arrivare al Ristorante la Scogliera? Danno un pessimo esempio di inciviltà e noncuranza e col caldo della nostra estate emanano un pessimo odore…

Sarebbe possibile trovare una destinazione ai tanti frigoriferi situati su entrambi i lati della strada, nei pressi della discarica..?

Sarebbe possibile… dare un senso alla piazzetta di Giancos? Magari con delle giostre e qualcosa per i bambini… Essendo abitante di quella zona ho notato che le mamme la preferiscono come zona dove portare i figli…

Sarebbe possibile… cercare di dare una mano alla Polisportiva Isola di Ponza, unico baluardo dello sport isolano che ora, viste la grave situazione economica in cui versa il nostro paese, rischia di non iscriversi al prossimo campionato di seconda categoria..?

Sarebbe possibile… cercare di recuperare parzialmente quest’estate, per i vari operatori turistici che stanno ricevendo un danno economico non indifferente, cercando di mediare con i vari organi competenti e superando gli ostacoli che purtroppo stanno producendo danni all’immagine della nostra amata isola?

Sarebbe possibile… visto che ci avviciniamo alla terza settimana di luglio, settimana nella quale come ben sappiamo l’isola sarà invasa da giovani teppistelli romani che ogni anno producono guerriglia, prevedere il problema e pattugliare l’isola in un periodo così importante per la nostra economia estiva?

Sarebbe possibile infine… migliorare il sito del Comune e renderlo di più facile accesso a tutti, rendendo possibile la consultazione intuitiva a tutti gli utenti?

Sarebbe possibile vista la Sua rilevanza mediatica organizzare più eventi mondani, con personalità di spicco, che servirebbero a risollevare il buon nome della nostra isola..?

E infine…

Sarebbe possibile… vista la marea di articoli negativi sulla nostra isola… un articolo di suo pugno, in difesa del nostro amato scoglio, e di tutti i ponzesi?

 

La ringrazio anticipatamente…

Distinti saluti

 

Guido Vitiello

Condividi questo articolo

2 commenti per Sarebbe possibile..? Domande al Sindaco Pier Lombardo Vigorelli

  • martina

    Bravissimo Guido e benvenuto sul sito di Ponza Racconta! Finalmente qualche giovanotto che scrive in questa sede apportando ottime idee e un bell’argomento di discussione. Spero che sia la volta buona che il nostro Sindaco risponda qui alle tue domande e che si sviluppi un bel confronto costruttivo. Scrivere, raccontare, narrare e discutere è un piccolo passo avanti, ma utile per tutti. Ponza è stata frutto di innumerevoli generazioni, NOI GIOVANI D’OGGI, NON COGLIAMO SEMPLICEMENTE QUESTO FRUTTO, MA ANNAFFIAMO LA PIANTA E CONTINUIAMO A GETTARE LE BASI PER IL FUTURO.

  • Francesco Ambrosino

    Il Sindaco risponde: “Già fatto, caro Guido”

    Caro Guido,
    ti ringrazio per la tua cortese lettera e per i suggerimenti che ho molto apprezzato perché ispirati dall’amore per Ponza e da un grande spirito di collaborazione che deve unire tutti i ponzesi soprattutto nei momenti più difficoltosi. Questo lo è.

    Un sindaco appena eletto che ha ereditato un passato poco felice, una stagione estiva da salvare nel segno della legalità, il lavoro per un futuro di certezze.

    Rispondo quindi volentieri ai tuoi “sarebbe possibile…?”.
    – I cassonetti più “visibili” nelle zone ad altro traffico di turisti saranno presto incorniciati da una incannucciata. E sono scomparse dalle strade di Ponza quelle montagne di rifiuti speciali (frigo, lavatrici, materassi)che facevano veramente schifo. Due scarrabili sono stati collocati presso il depuratore di Giancòs dove poter collocare quei rifiuti
    – Nella piazzetta di Giancòs come sai insistono anche delle attività (il mercatino) ed è difficile creare strutture fisse. Per i bambini abbiamo già mandato un progetto alla Regione Lazio per il finanziamento di un parco giochi alla Cavatella.
    – La Polisportiva è un dossier che non ho ancora avuto il tempo di esaminare, perché impegnato su altre questioni.
    – Il “recupero parziale di quest’estate” è l’impegno che mi ha fatto dormire poco in queste settimane. Ho scelto di non fare compromessi, di non transigere sulle illegalità e di non inventarmi soluzioni provvisorie e arruffate, perché questi erano i metodi del passato che hanno portato alle inchieste della magistratura e al commissariamento del Comune.

    A Frontone l’ordine di chiusura delle attività nelle tre strutture turistico-ricreative l’ha emanato il Commissario Prefettizio nel marzo di quest’anno, per una somma di illegalità e abusi che gli operatori non hanno mai rimosso nel corso degli anni e che hanno continuato a commettere anche con l’ordine di chiusura del Commissario.
    Per salvare la stagione nella spiaggia più frequentata ho quindi individuato e approvato in Giunta una soluzione legale e inattaccabile per il noleggio di sdraio e ombrelloni e per la distribuzione di bevande e generi di conforto. Questa soluzione è valida anche per altri operatori dell’isola.
    – Anche quest’anno le Forze dell’Ordine hanno previsto un aumento dei loro contingenti per le settimane critiche (quelle che tu definisci di guerriglia), così come ci sono sette elementi della Polizia Locale in più, i volontari del 118, Protezione Civile, Vigili del Fuoco.
    – Il sito del Comune lascia molto a desiderare e in autunno sarà ricostruito dalle fondamenta
    – Qualche evento “mondano” in più è già programmato rispetto al passato, ma a stagione iniziata, e senza un euro in cassa, il sindaco neoeletto non poteva fare molto. Hai già notato i giocolieri sul trampoli per le strade di Ponza?
    – Quanto agli eventi mediatici ti ricordo che dal 7 maggio scorso, con l’elezione a sindaco, si è ricominciato a parlare di Ponza in termini positivi su telegiornali e giornali.

    Poi ho promosso 28 trasmissioni televisive su Ponza andate in onda su Tg1, Tg2, Tg3, Raiuno, Raidue, Rai5, Tg5, Retequattro. E su Alice Tv stanno riprogrammando le 25 puntate che ho fatto da Ponza due anni fa per la serie “Mare Nostrum”.

    Spero di essere stato chiaro e ti ringrazio ancora.
    Piero Vigorelli

Devi essere collegato per poter inserire un commento.