Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

i-27 u-02 s-01 86 foto-antiche-1-1 Prateria di Posidonia oceanica

La ricetta del Faro

Condividi questo articolo

di Assunta Scarpati

 

– Mamma mia… e cche calore!

– Ufff… sora mia… e ccà ce squagliammo, oggie

– Sirve’… e che è squaglia’ tu, ca si’ tutt’osse!

– Eh… è ‘nzogna secca!

– Nuie facimme ‘a ‘nzogna bianca!

– Ah… pure a’ spiaggia oggie… troppo calore… ie naippo’ muréve!

– Ué… nun te fa veni’ niente, che ccà ce sierve… Fine a uttobbre nun se po’ muri’!

– Ma nun passa?Aho… Se more ’i calore!

 

Sette donne al ristorante…

E ghiamme… pigliammece ‘u ccafè, e accumminciamme!

 

E così ci sediamo tutte intorno al grande tavolo in veranda a prendere il caffè e a fumare una sigaretta… un po’ di cicaleccio, due risate e poi ognuno al suo posto di combattimento… così mi aggiro tra una parmigiana, il toc toc secco della sbattitura delle vongole, il profumo della vaniglia bourbon, il rumore dei tavoli…

Penso… penso… penso da due giorni… da quando abbiamo cominciato a far firmare cartoline e fogli per il Faro della Guardia…

Serve un’idea!

Mi aggiro in cucina… mi siedo vicino al passé di servizio… e rimango lì un po’ intontita…

Assu’… che staie sfernesianne?

Sorrido e non rispondo… mi alzo, vado nella saletta e prendo il telefono…

077180… Squilla… squilla… finché dall’altra parte mi risponde una voce bassa e un po’ rauca….

– Prontooo…

È Antonio, che io prendo in giro dicendo che lui e tutta la pescheria fanno parte del mio staff…

– Anto’… so’ Assunte… Anto’… me serve ’na piscatrice…

– Eh… mo’ nun ce ne stanne… cchiù tarde…

– Ah… e ghiamme belle… a me me serve mò mò!”

– Eh… mo ‘a manne a piglia’ ’ncoppe ’u cataloghe..!

– Antò…vide comme ’e fa’… a mme me serve! E po’ me manne ‘u rieste d’a spesa e ’na casce ‘i gambere bianche

Immancabile la domanda dall’altro lato: – E i gamberone noo?

Faccio i capelli bianchi con i gamberoni… se potesse, la sera mi spedirebbe l’intera paranza, sopra…

– Eine… eine… baste ca me manne ’a piscatrice!

Rientro in cucina, tiro fuori la mandolina e comincio a prepararmi le zucchine… Quando sono in fase creativa non parlo… le ragazze lo sanno e mi lasciano in pace… Mi preparo tutti gli altri elementi che servono e aspetto… la coda di rospo arriverà!

Dopo una mezz’ora ecco i due fratelli arrivare… Micheluccio e Francesco… due parole e li lascio, perchè prima delle 8 devo finire e ho solo mezz’ora…

“Figlio’… sgusciatemi dei gamberi bianchi”

…A me, rana pescatrice…

Nel frattempo è pronto in tavola per noi… mi attardo che devo finire… poi vado a sedermi e ceno tutta soddisfatta…

– Assu’… che c’è stà in “comanda”?

– Stasera un primo nuovo: IL FARO… IN ONORE DEL FARO DELLA GUARDIA… Così la gente mangia, gusta, capisce e aderisce al progetto….

 

Pasta fresca con zucchine, rana pescatrice e gamberi bianchi….

 

Ce la faremo: raccoglieremo tutte le adesioni necessarie!

 

Assunta Scarpati

Condividi questo articolo

3 commenti per La ricetta del Faro

  • FERMINA

    MA SI’ CHE RIUSCIRAI…..SEI UNA FORZA ASSU’, NON TI PERDI DI CORAGGIO… BELLA INIZIATIVA! COME SEMPRE QUANDO TI CI METTI DIVENTI MITICA. UN BACIONE, TANTE BELLE COSE A TUTTI VOI

  • francesca iacono

    Brava Assunta!!!
    Anche questo è un modo per raggiungere un traguardo….raccogliere più adesioni possibili per salvare il nostro Faro della Guardia
    Ciao

  • polina ambrosino

    BENE! Assunta si è inventata la ricetta per il faro, qualcun altro sta mettendo tutto il suo impegno per prendere firme ovunque possibile, qualche altro si ingegna per organizzare serate volte allo scopo. Ma in troppi, purtroppo, se ne stanno fregando! E’ avvilente, sapete, quando ti viene detto “E’ meglio se lo vendono”, oppure “Noi a Ponza non siamo in grado di gestirlo…” Noi chi??? Magari c’è chi saprebbe farlo, come si fa a dire una cosa simile?! Eppure ieri, proprio, mi è stato risposto in questo modo da persone non vecchie e sfiduciate, ma da un quasi coetaneo…
    DOBBIAMO RIMBOCCARCI LE MANICHE E TOGLIERCI DI DOSSO LA PATINA DI “SALIMMA E APATIA” CHE CI SI E’ CUCITI ADDOSSO AD ARTE! Per alcuni c’è stato un tempo della manna dal cielo. Per me personalmente non c’è mai stato nè mai ci sarà, quindi spero proprio che dalla crisi venga fuori l’essenza delle persone. E’ nella prova si vede la pasta della gente. E in questa vicenda del faro si sta vedendo molto…

Devi essere collegato per poter inserire un commento.