Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

paolo-17 t2-9 v2-23 corrida veduta-spiaggia-con-barche polverini

Ponza

Condividi questo articolo

di Anna Mazzella-Marciano

 

L’altro giorno sono stata a Ponza; era una bellissima giornata, luce, sole, poca gente  in giro, e mi sono venuti questi versi…

Ponza

Amarti isola mia

è un privilegio

Molti non sanno

della tua beltà

Sei sorella di molte

ma tu la bella

l’unica che lascia

languori e desideri

Molti ti hanno per madre

in adozione

Amasti

e ti lasciasti amare

La tua apparente asprezza

è un contenitore di passioni

I tuoi colori

arcobaleni inestinguibili

Il mare t’accarezza

e ti protegge

Il cielo con l’azzurro

ti corteggia

Le nubi ti cercano

per donarti i loro umori

d’acqua

ma spesso sono il gioco

del vento

che le accarezza e le allontana

E le ginestre

i fichi d’India

e l’agave

hanno buon gioco,

mentre tutto d’intorno

c’è il rosso dei gerani

 

Anna Mazzella

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.