Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

h-23 i-19 u-23 v2-21 de-vito 36

Silverio Piro non è più tra noi

Condividi questo articolo

 

dalla Redazione

E’ giunta in redazione la notizia che il 9 aprile u.s. è morto, dopo una lunga malattia, Silverio Piro.

Era procuratore a Velletri ma aveva lavorato anche come procuratore aggiunto a Bologna e a Roma; ma noi di “Ponza racconta” lo vogliamo ricordare   come un nostro concittadino, come uno dei tanti ragazzi che d’estate, dopo gli impegni di studi, veniva nella sua casa a Ponza, in piazza Vitiello Gaetano, sulla “Punta Bianca”, per ritrovarsi con gli amici ponzesi e per giocare a pallone dietro la caletta. Aveva 60 anni e molti di quella generazione se lo ricorderanno sicuramente.

Un affettuoso e commosso saluto a Silverio e  condoglianze alla sua famiglia

La redazione

Condividi questo articolo

3 commenti per Silverio Piro non è più tra noi

  • Antonio De Luca

    Silverio Piro, persona perbene, di grande dignità ed alto livello culturale; una grave perdita per la cultura ponzese. Ho conosciuto Silverio quando eravamo ragazzi e si giocava a calcio insieme, e poi ho sempre apprezzato il suo modo rappresentare lo Stato, il suo stile di lavoro e di vita… Sono veramente addolorato per la sua scomparsa. A mio avviso è una perdita grave per la cultura e la dignità di una comunità. Silverio Piro ha rappresentato Ponza ai suoi livelli più alti; ha testimoniato di una comunità cresciuta nella cultura e nel rispetto della democrazia e dello stato civile.

  • FERMINA

    HO CONOSCIUTO IL SIGNOR SILVERIO PIRO, PER LA SUA MALATTIA, ESSENDO L’AUTISTA CHE LO ACCOMPAGNAVA AL POLIAMBULATORIO OGNI VOLTA CHE DOVEVA SOTTOPORSI A DIALISI, QUANDO VENIVA PER UN PERIODO DI FERIE ESTIVE ALLA SUA AMATA ISOLA. VERAMENTE UNA PERSONA PARTICOLARE, GENTILE, MOLTO DISTINTA, AFFASCINAVA IL SUO MODO DI PARLARE, CON PACATEZZA, MA NELLO STESSO TEMPO, AVEVA LA TEMPRA DI CHI VERAMENTE SI IMPEGNAVA CON TUTTO L’ARDORE NEL RUOLO, NELLE IDEE, IN CIO’ PER CUI ERA CONVINTO DI POTER DARE IL SUO CONTRIBUTO. SONO MOLTO DISPIACIUTA DELLA SUA MANCANZA, SONO VICINA ALLA SUA FAMIGLIA CHE LUI AMAVA MOLTO ED AVEVA UN RUOLO FONDAMENTALE PER LA SUA VITA.
    CHE DIO GLI DIA LA SERENITA’, LA PACE, CHE TANTO DESIDERAVA

  • Gino Usai

    Anch’io ho conosciuto e stimato Silverio Piro. Aveva qualche anno più di me e da ragazzi, quando veniva in estate a villeggiare a Ponza, ne abbiamo fatte di partite a pallone sulla spiaggia! Poi, con la professione, le sue venute a Ponza si sono rarefatte, ma credo abbia sempre mantenuto un forte legame con l’isola. Seguivo con molto interesse il suo lavoro, quando appariva sulle prime pagine dei giornali e dei telegiornali. Sempre schivo, umile, serio e professionale. Un esempio da seguire. Non sapevo della sua malattia e sono addolorato per la sua scomparsa. Un affettuoso cordoglio a sua sorella Gioia e a tutta la famiglia.
    Gino Usai

Devi essere collegato per poter inserire un commento.