Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

vic fl-02 sgb 21 83 Spugne blu

“Casamicciola 1883”. Prossima presentazione del volume nella terra del terremoto

Condividi questo articolo

segnalazione di Giuseppe Mazzella di Rurillo

 

A Casamicciola – nell’epicentro dell’evento del 1883, dove la memoria e i segni del terremoto, attraverso le tracce delle scelte urbanistiche, dei rioni baraccati, sono ancora vivi – presentazione del libro: “Casamicciola milleottocentottantatre. Il sisma tra interpretazione scientifica e scelte politiche”

Autori: Giuseppe Luongo, Stefano Carlino, Elena Cubellis, Ilia Delizia, Francesco Obrizzo

Editore: Bibliopolis – Edizioni di filosofia e scienze. Napoli

pp. 282 con XXX tavole a colori fuori testo; Prezzo: 35 euro

La presentazione, organizzata da associazioni culturali locali, si terrà il 13 aprile alle ore 10:30  al Capricho de Calise in Piazza Marina a Casamicciola, con introduzione del giornalista Giuseppe Mazzella, profondo conoscitore delle problematiche storico-sociali-economiche dell’Isola. Seguirà un dibattito con il pubblico.

Gli autori parteciperanno alla manifestazione per illustrare i contenuti del libro e le motivazioni che sottendono la sua pubblicazione.

 

Condividi questo articolo

1 commento per “Casamicciola 1883”. Prossima presentazione del volume nella terra del terremoto

  • Silverio Lamonica

    Spero che sarà possibile acquistare il volume “Casamicciola 1883” anche a Ponza. Penso che gli Autori non si siano limitati al sisma del 1883, al fine di fornire un “quadro” più completo della situazione geologica di quei luoghi.
    Il 6 febbraio scorso, proprio su questo sito, pubblicai la prima parte del “Diario del Duca di Buckingham” (leggi qui), edito nel 1864, che trattava proprio di un terremoto avvenuto a Casamicciola, di certo antecedente a quello del 1883. Mi auguro che gli Autori ne abbiano accennato nella loro opera.
    Voglio complimentarmi, infine, con Giuseppe Mazzella di Rurillo e gli altri “cugini” di Ischia per la lodevole iniziativa.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.