Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

d-01 h-22 scotti-e-bis Foto di gruppo v3-11a premiazione-vincenzo-onorato

Schizzi di salsedine da Ponza (13)

Condividi questo articolo

di Franco De Luca

 

Si sta, come gabbiani, sul dirupo. Condizione eccelsa di cui gode l’isolano. È il dono concesso dal fato: mirare dall’alto gli eventi, nei loro viluppi, ed essere immersi in una consistenza terrena minima, in una rarefatta umanità.

Qui è la radice del risentimento che si porta dentro l’isolano dovunque vada: la perdita della visione cruda di sé. Rimbalza evidente agli occhi soltanto quando intorno tace il mare, che pur si muove, e il vento non si percepisce se non per il flettere d’u’ ’uastaccetto. Già pronto, per San Silverio ’i Forne ad aprirsi nei piccoli fiori gialli.

E il gabbiano, sul dirupo, sta. Si staglia netto perché non ha fondali predisegnati,  soltanto la natura lo contorna.

Come l’isolano.

 

Francesco De Luca

 

[Schizzi di salsedine da Ponza (13) – Continua]

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.