- Ponza Racconta - http://www.ponzaracconta.it -

Grecale

[1]di Rosanna Conte

 

Lontano

nello schiaffo schiumoso

del freddo grecale

s’increspa

l’azzurro verde del mare.

 

La forza dell’onda

la roccia dilava

e in mille torrenti risucchia

sassi, erbe e frutti di mare

 

A mezzogiorno

le strade  deserte

spazzate dal vento

fanno da eco…

 

…dietro i vetri

sento tempi e luoghi lontani…

 

…l’eremita

dalla sua grotta

guarda la potenza divina

in attesa

del disvelamento finale…

 

…il benedettino

chino sulla pergamena

segue il sibilo del vento

per capire dove va

l’animo umano…

 

…la castellana

legge accanto al fuoco

le avventure di Tristano

e tesse la tela infinita

in omaggio al sire

che torna dalla guerra…

 

ma  l’icona

scolpita dal freddo grecale

è l’ombra di chi

nell’atavica fame

è andato ramingo

da un’isola all’altra…

…e mai si è fermato…

 

Rosanna Conte (Agosto 2011)