Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

2009-07-21_18-54-33 foto-0002 p-17 e-07 v5-3a corrida16

Due foto

Condividi questo articolo

Gent. Redazione di ponzaracconta,

sono Gaetano Esposito, il figlio di Rosanna Brugioni e Esposito Antonio. Mia mamma è figlia di Lucia Gabresù e Brugioni Galliano, soldato della sicurezza nazionale vissuto a Ponza.

Nella foto qui sopra vi è la classe elementare di Germano Brugioni fratello di mia mamma (vedi freccia grande a sinistra) e altri che io non conosco e ormai mia mamma non ricorda più, tranne  quella bambina (evidenziata con la freccia piccola, all’estrema sin., al suo  fianco) che si chiamava Emilia ed abitava sulla salita adiacente al negozio di Musella, salendo, nella prima traversa a sinistra.

In quella traversa abitava tutta la mia famiglia con la mia bisnonna Serafina, che all’epoca era la postina di Ponza.

In quest’altra foto c’è invece Gabresù Giuseppe, il mio bisnonno e marito di Serafina.

Vi sarei immensamente riconoscente se pubblicaste le foto in allegato perché penso che fanno parte della storia di Ponza.

Vi ringrazio comunque e vi auguro un felice Anno Nuovo

Ciao

 

Grazie Gaetano, ecco le foto pubblicate, ma dicci qualcosa di più delle storie d queste persone e gli anni a cui si riferiscono. Auguri anche a te.

La Redazione

Condividi questo articolo

2 commenti per Due foto

  • Antonio Usai

    Buona sera Signor Gaetano. In attesa di altri dettagli che lei solo può fornire, riguardo il suo scritto, posso fornire alcune precisazioni e forse anche qualche spunto utile :
    1) Giuseppe Gabresù (la foto è giusta!) era il fratello di sua nonna Lucia e non il padre, Antonio, originario di Sassari, un gigante buono (se non ricordo male era chiamato Pagliarìn’), il marito di Serafina, morta nel 1974; la moglie e i due figli di Giuseppe vivono a Ponza (nel sito http://www.ponza.net/ancestors/ sono indicati tutti i suoi parenti);
    2) mia nonna, Michelina Montella in Mazzella, ha abitato fino alla sua morte, avvenuta nel 1995, in Salita Madonna, perciò ho discreti ricordi della gente che abitava quel quartiere: ricordo bene Serafina e anche la sua vicina di casa, Emilia, che però era molto più grande di suo zio Germano Brugioni e anche di sua nonna Lucia, perciò non può essere la bambina indicata nella foto con la freccia piccola.
    3) E’ sicuro che suo nonno paterno si chiamasse Galliano e non Aldo? O forse aveva ambedue i nomi?
    4) Silverio Gabresù, cugino di sua mamma, ha scritto più volte su questo sito.
    Spero di essere stato di qualche utilità. Saluti.
    Antonio Usai

  • Lino Pagano

    Il sig. Giuseppe aveva un fratello che abitava vicino a dove abitavano i miei, a Chiaia di Luna; lui era un omone grande si chiamava Umberto Gabresù, aveva 3 figlie femmine. La più grande, Lina, che vive tuttora a Chiaia di Luna; Emma che sposò Pasquale del Mariroc e vive a Napoli, mentre la più piccola, Maria Civita, vive a Milano e il marito è un cuoco professionista. Il più piccolo è Silverio Gabresù, che vive nelle case appartenute a sua nonna sulla Piana alle Forna.
    Il figlio di Giuseppe Gabresù si chiama Antonio Gabresù e vive alle Forna sulla Piana
    Spero di essere stato esaustivo.
    Un caro saluto.

Devi essere collegato per poter inserire un commento.