Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

0020-020 2009-07-21_19-18-35 d-02 g 93 peche-1973

L’isola magica e il Natale

Condividi questo articolo

di Gabriella Nardacci

 

Nei tempi dell’adolescenza la vostra isola ha rappresentato, per me, qualcosa di magico, che si è andato concretizzando man mano che il tempo volava via.

Ma, fatalità del caso, la vostra isola, da sogno che era, è diventata per me un luogo dove arrivano i miei pensieri e che m’ispira tanta poesia. Ho sempre pensato l’isola avvolta dal sole, con i turisti a passeggio sul loggione che osservano il mare e il porto. Mi è venuta in mente in questi giorni e tanto vorrei vederla in questo abito invernale.

Chissà quali pensieri m’ispirerebbe e come mi piacerebbe starmene affacciata su quel loggione per vedere il mare che inghiotte la pioggia di giorno e le stelle di sera.  Scorrono tante immagini della vostra isola, su questo sito che mi tiene ancorata ad essa e io le osservo con attenzione, cercando di leggerne sempre qualcosa.

Mi chiedo di che colore sono le luci degli alberi di Natale e quanti presepi i bambini hanno fatto dentro le loro case.

Il mio pensiero e il mio più sincero augurio di buone Feste, va a tutti i pescatori e alle loro donne, i cui pensieri capto quando i loro uomini sono in mare… Va ai bambini dell’isola i cui pensieri vorrei tanto conoscere perchè, fra tutti, sono quelli privi di asperità… Va a tutti i giovani studenti i cui pensieri sono di appartenenza all’isola e che spero possano restare e favorirne un proficuo sviluppo… Va a tutti coloro che continuano a scrivere i loro ricordi perchè ciò è la testimonianza che la memoria è la legna che ci permette di scaldarci negli inverni rigidi…

…E solo alla fine, ma non per poca importanza, alla Redazione tutta.

Auguro  a tutti, con sincerità, un Buon Natale e un Felice Anno Nuovo.

 

Gabriella  Nardacci

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.