Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

k2-31 seb v4-4 ss25 103 scansione0004

Alla mia isola

Condividi questo articolo

di Polina Ambrosino

 

C’era una volta

una scala fra le case

una corsa tutto un fiato

per arrivare fino al mare.

 

L’onda lenta

sulla sabbia

fino alla finestra

giungeva come suono d’orchestra

a cullare sogni e consolare pianti.

 

Respirando aria e sole

profumi di ginestre e mirti

passavano i giorni

e cambiavano i tempi.

 

Universo dolcissimo

racchiuso negli angoli di un cuore pazzo

ondeggi in bilico sul tuo gozzo

in un mare perennemente pessimo.

 

Terra dura,

terra amata

terra di vulcano e salmastro

la mia terra:

sola, tra le onde del Tirreno e della storia.

 

Eppure

anche questa lunga tempesta passerà

e fra le scale,

ancora,

una corsa ridente

accompagnerà un nuovo tempo

di sole lucente.

 

Buon Natale Ponza e auguri di cuore a tutti quelli che la portano con sé, ovunque siano

Polina

Condividi questo articolo

3 commenti per Alla mia isola

  • Gennaro Di Fazio

    Ho molto apprezzato!
    E poi come d’incanto mi hai riportato alla mia infanzia.

    Grazie
    Buon Natale anche a Te
    Gennaro Di Fazio

  • Lino Pagano

    Un grazie anche da parte mia; sembra ieri le corse giù per le scale di casa e le corse per arrivare al mare.
    I versi sono di un isolana come me che ama Ponza anche da lontano.
    AUGURI Polina

  • FERMINA

    GRAZIE PER AVERMI FATTO RICORDARE UN PERIODO DI QUANDO I VALORI, I SENTIMENTI AVEVEVANO CONSIDERAZIONE… VI ERA LA GIOIA DI VIVERE IN QUESTA PERLA. BENEDICO TUTTI COLORO CHE CREDONO IN UN TEMPO MIGLIORE, CHE SICURAMENTE CI SARA, LA POSSIBILITA’ DI TRASMETTERE QUESTI VALORI… CON OPPORTUNITA’DI CRESCITA. PER TUTTI. CON AFFETTO

Devi essere collegato per poter inserire un commento.