Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

ponza racconta i-02 i-16 i-18 k1-18a 68

Ponza mediterranea

Condividi questo articolo

di Antonio De Luca

 

Per esplicita richiesta dell’Autore la presente poesia è dedicata al poeta Tommaso Lamonica (1918 – 1987), pedagogo e persona di grande spessore intellettuale e morale.

Per poesie e ricordi di Tommaso Lamonica pubblicati su ponzaracconta, leggi qui e ancora qui

La Redazione

 

Ponza mediterranea

di Antonio De Luca

 

Isola che fosti

isola di miti e di dei

fenicia e partigiana

aspro esilio di romantiche rivolte

acerba rupe paesaggio odisseo

passaggio su rotte d’Africa

rovine di anacoreti e pirati

terra di mestieri e capitani

calafati e vignaiuoli e poeti

batte il mio cuore in te isola che fosti.

Io fatto della mia memoria

risento le ore terrene delle marine

da te lontana mi cercano oggi

l’antico popolo e le familiari voci.

Noi fanciulli tra i vicoli che fummo

le grida nelle brezze la sera dei vespri

miraggi e nascondigli e falò

le serene stagioni e i primitivi sogni

isola che fosti, dio che scava

all’irrequieto intero mio pensiero

dimenticarti è morte

di quanto all’anima verità e sogno.

 

Antonio De Luca

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.