Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

2009-07-16_18-58-30 nip sbb 30-07-2005-19-31-11_0003 ss19 113

Ischianews di Ottobre

Condividi questo articolo

Segnalato dalla Redazione

Ottobre “rinascere ad Ischia”, mentre le altre località turistiche balneari del paese hanno già da tempo chiuso al turismo, Ischia grazie alle Sue meravigliose ricchezze naturali, gode di un prolungamento turistico unico nel mediterraneo. Parchi Termali unici al mondo e spiaggie vuote della calca estiva mostrano tutta la loro bellezza, incastonati nel verde che tende al giallo ed al porpora della stagione autunnale. Il Monte Epomeo domina l’isola, protagonista incontrastato con i suoi sentieri, attraversati dal CAI il 5 ottobre e da migliaia di turisti ed isolani che accorreranno a raccogliere funghi e castagne per tutto il mese. Luoghi unici incastonati negli scatti del noto fotografo paesaggista isolano Enzo Rando, mostrano un’isola inedita, la luce si accende sul Faro di punta Imperatore, su Noia e le Sue antiche tradizioni, sui pescatori che continuano a solcare il mare, dall’alba al tramonto e di notte con la caratteristica pesca a totani. Ottobre fa segnare anche il ritorno dell’apprezzatissima manifestazione Vinischia ad Ischia ponte, con tanti appuntamenti in calendario, prevista per settembre, ma spostata a fine ottobre per problemi organizzativi. La tradizione si focalizza sulla magia dei ruderi, mentre la natura emerge dalla scoperta di nuovi sentieri. E come non parlare di Terme ad Ischia, con un approfondimento sul Parco Termale Negombo nella Baia di San Montano. Tante le novità rispetto al mese precedente, con approfondimenti culturali, gastronomici e naturalistici dell’isola, il ricco calendario di concerti ai giardini la Mortella, con la ormai collaudata formula bilingua, italiano ed inglese che ci accompagnerà mensilmente per tutto il 2011.

La rivista può essere consultata on line (sfoglia qui)

Condividi questo articolo

Devi essere collegato per poter inserire un commento.