- Ponza Racconta - http://www.ponzaracconta.it -

Cerimonia per il 68° Anniversario dell’affondamento del S. Lucia

[1]

di Mirella Romano

 

24 luglio 1943 / 24 luglio 2011


68° Anniversario dell’affondamento del Piroscafo S. Lucia nelle acque di Ventotene, da parte di aerosiluranti inglesi. Colpito al centro si divise in due tronconi e si inabissò in solo 28 secondi, trascinando con sé il suo carico umano.

Ogni anno, il 24 luglio in occasione di questa triste ricorrenza, parte da Ponza per Ventotene un nutrito gruppo di persone che vuole stringersi con affetto ai parenti delle vittime di quel triste evento. Ma, a causa del forte vento e del mare molto agitato, neppure quest’anno è stato possibile raggiungere Ventotene. È il secondo anno consecutivo che non ci è stato possibile commemorare i nostri cari sul luogo dell’ affondamento. Ventotene comunque, degnamente li ha ricordati…

A Ponza, alle ore 10 del 24 u s, nella Parrocchia di S. Silverio e S. Domitilla è stata celebrata una S. Messa in suffragio delle Vittime che perirono in quell’affondamento. È stata poi benedetta la corona, consegnata alla sensibilità del Comandante Felice Ventriglia della Guardia Costiera e portata da un loro mezzo nautico a largo, per essere affidata al mare, a quel mare che tragicamente si rinchiuse su di essi in un abbraccio mortale.

[2]

Foto dell’ancora di speranza adagiata all’ interno del S. Lucia sul fondo melmoso

[3]

[4]

Le fasi del recupero dell’ancora, con l’ausilio di palloni,
 da parte del Nucleo Carabinieri Subacquei di Roma

[5]

L’ancora in Chiesa, con un Carabiniere-sub, emozionato e partecipe, a lato di essa

[6]

Una ghirlanda sull’ancora: con i fiori rossi, e il verde e il bianco a simboleggiare il nostro tricolore 

[7]
Il Sindaco Giuseppe Assenso mentre deposita i fiori sull’ancora 
[8]

La benedizione dell’ancora al Monumento eretto al Piroscafo S. Lucia a Ventotene e la posa della corona d’alloro

[9]

Foto ricordo, davanti al Monumento, del gruppo dei sub che hanno recuperato l’ancora

[10]

[11]

[12]

[13]

Deposizione della ghirlanda portata dai sub sul fondo, sul relitto

 

Mirella Romano