Voci di Ieri

Lontano da Ponza. Trova tutti gli articoli nel menù: “Storia”

Immagini

h-28 u-16 v4-13a l-12 81 foto-antiche-1-1

Canti di Don Luigi Dies

Condividi questo articolo

Canti di Don Luigi Dies

*

Francesco De Luca

*

Questi canti sono l’espressione più toccante della “nostra” gioventù. Mi riferisco alle varie generazioni di ragazzi e ragazze che dal 1939 (venuta di don Luigi M. Dies a Ponza) sino alla sua dipartita da parroco nel 1959, si sono susseguite.

Tutti i giovani della parrocchia “Santi Silverio e Domitilla” in Ponza da don Luigi hanno appreso a manifestare la fede con questi canti e con essi sono cresciuti.

Questa raccolta trova la prima ragion d’essere nel ricordo di don Luigi.

La seconda consiste nel presentare al pubblica alcune canzoni quasi dimenticate e, proprio per questo, più gradite e apprezzate (mi riferisco a: Alba, Eterno sospiro, Nel dì che muore, Bimba isolana, Come l’agave, Lucciola, Mano piccola).

Un terzo scopo questa raccolta lo persegue nella divulgazione, la più larga possibile, fra la comunità ponzese affinché ci si rinsaldi nella “identità” isolana e di essa si sia fieri.

Questa, in brevem è stata l’idea che mi ha mosso nell’impresa. Che si è valsa della collaborazione preziosa di Tonino ESPOSITO, che ha cercato e trovato e trascritto le partiture musicali.

Aniello DE LUCA ha riesumato dalla memoria la canzone: Nel dì che muore.

Le partiture sono state musicate da Nino PICICCO, che ne ha anche ammodernato l’arrangiamento.

Le voci sono quelle di Antonio DE LUCA, Francesco DE LUCA, Tonino ESPOSITO, Nino PICICCO.

Sono inserite pure le canzoni: Come l’agave, Bimba isolana, Lucciola, Mano piccola che non sono inni sacri ma canti che indicavano alla gioventù, attraverso la canzonetta, valori cui aspira.

Ponza maggio 2010

Francesco De Luca

Alba

Ave Maria Stella del Mare

Bimba isolana

Col dì che muore

Come l’agave

Dolce Vergine Maria

Eterno Sospiro

Inno alla corona

Iri

Lucciola

Mano Piccola

Natale notte fiorita

Natale notte mistica

Pastorelli che vigilate

Plaudiam cogli angeli

Qual candido giglio

Veniamo coi pastori

Voglio cantare la nanna

 

Condividi questo articolo